Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Hideo Kojima: il 2016 sarà ricordato come l'anno della realtà virtuale

Hideo Kojima: il 2016 sarà ricordato come l'anno della realtà virtuale

Kojima Productions

PC, PS4, XONE

Fondata nel 2005 - Studio indipendente dal 16 dicembre 2015

A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 26/08/2016
Continua l'amore di Hideo Kojima per il nuovo mondo della realtà virtuale. Se già in precedenza, infatti, il leader di Kojima Productions aveva dichiarato di voler realizzare un gioco in VR, ora è entrato anche nel team dei consulenti della Prologue Immersive, per il distaccamento dedicato allo studio e all'utilizzo della realtà virtuale.



In questo nuovo impegno, Kojima ritrova Kimberly Cooper e Kyle Cooper—quest'ultimo, autore della sequenza iniziale di giochi come Metal Gear Solid 2: Sons of Liberty e Metal Gear Solid 3: Snake Eater, oltre al recente Metal Gear Solid V: The Phantom Pain.

"Sono davvero felice di sentire che maestri delle arti visive come Kyle Cooper e il suo team stanno per affrontare un'altra sfida in questo media digitale interattivo, rappresentata dalla realtà virtuale. Tramite la VR, sono sicuro che lotteranno per collegare i film e i videogiochi, portandoci su quel ponte dove giace il futuro. Sarà assolutamente un piacere, per me, assistere i Cooper in questa nuova avventura. Possiamo aspettarci un mondo d'intrattenimento tutto nuovo, il 2016 sarà sicuramente ricordato come l'anno della realtà virtuale" sono state le parole di Hideo Kojima.

Siete d'accordo con lui? Pensate che la realtà virtuale sarà l'elemento tecnologico più rilevante di questo 2016?