Final Fantasy XV sarà open world nella prima metà, più lineare nella seconda

Giornata calda per Final Fantasy XV: dopo il rinvio al 29 novembre ormai noto a tutti, è arrivata oggi la nostra corposa anteprima, realizzata dopo parecchie ore in compagnia del gioco. Allegata all'articolo, trovate anche la replica della nostra intensa sessione di domande e risposte a tema.



Arrivano, però, anche ulteriori dettagli, che il director Hajime Tabata ha voluto riferire alla rivista giapponese Famitsu, parlando con i colleghi della natura del gioco: "la prima metà si manterrà come un open world, mentre la storia nella seconda parte è guidata da un sentiero più lineare" sono state le parole del director, che ha anche anticipato che in totale la longevità della storia dovrebbe aggirarsi intorno alle cinquanta ore.

"Il modo in cui la storia viene gestita non è al 100% quello di un open world puro, ma non si tratta nemmeno di una di quelle storie che ti mette semplicemente sui binari. Si tratta di un ibrido tra questi due stili, il che credo dia il meglio di entrambi" ha aggiunto Tabata.
Come giudicate queste dichiarazioni? Vi aspettavate un gioco più aperto o più lineare?

Rimanete come sempre sulle pagine di SpazioGames per non perdere nessuna delle novità in arrivo per Final Fantasy XV.

Data di uscita: 29 novembre 2016
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 45
  • MrSkellington
    MrSkellington
    Livello: 6
    Post: 5998
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da MrSkellington

    Chiamalo come vuoi, ma sta di fatto che nn ha venduto perché aveva idee, ma perché era un blockbuster incredibile: è costato 45 milioni di dollari, è stato il gioco più costoso fino ad allora, Sony l'ha ampiamente usato per spingere la psx, ha avuto un battage pubblicitario con pochi paragoni. Anche questo nn puoi negarlo. Nn investi tutti questi soldi per andare a prendere il pubblico tipico dei jrpg, li investi perché vuoi far conoscere a tutti il tuo incredibile gioco. A ben vedere ffvii era rivoluzionario proprio in questa sua forma spettacolare, perché nella sostanza era un jrpg nn diverso dai precedenti. Questo senza nulla togliere alla sua qualità intrinseca eh, ma alle masse si è sempre venduto tramite la pubblicità, fin dai tempi di pac man, la differenza semmai è che ora è rimasta solo quella
    Io per primo nn avrei nemmeno provato un gioco così diverso da ciò a cui ero abituato, da dodicenne poco informato qual ero, se nn fossi stato letteralmente bombardato dalla pubblicità che mi ha incuriosito, era ovunque
  • MrSkellington
    MrSkellington
    Livello: 6
    Post: 5998
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Erida

    vuol dire che differentemente da adesso la square valutava il mercato italiano un mercato da coccolare traducendo perfino i dialetti. Io ho detto il gioco ha venduto alle masse perchè al tempo non si era mai visto nulla di simile e perchè il gioco rimane di facile lettura e giocabilità. Al tempo si vendeva alle masse proponendo idee e spingendo al massimo la tecnologia proponendo anche generi nuovi sperimentando ecc. Non puoi negare questo . Ora la massa e' sinonimo di minestra riscaldata e la vedo molto negativa basta vedere il ristagno che c'e' ovunque. Quindi dire che FF7 era commerciale per me è come etichettarlo negativamente e' vero. Preferirei leggere "successo commerciale" .
    Chiamalo come vuoi, ma sta di fatto che nn ha venduto perché aveva idee, ma perché era un blockbuster incredibile: è costato 45 milioni di dollari, è stato il gioco più costoso fino ad allora, Sony l'ha ampiamente usato per spingere la psx, ha avuto un battage pubblicitario con pochi paragoni. Anche questo nn puoi negarlo. Nn investi tutti questi soldi per andare a prendere il pubblico tipico dei jrpg, li investi perché vuoi far conoscere a tutti il tuo incredibile gioco. A ben vedere ffvii era rivoluzionario proprio in questa sua forma spettacolare, perché nella sostanza era un jrpg nn diverso dai precedenti. Questo senza nulla togliere alla sua qualità intrinseca eh, ma alle masse si è sempre venduto tramite la pubblicità, fin dai tempi di pac man, la differenza semmai è che ora è rimasta solo quella
  • Erida
    Erida
    Livello: 3
    Post: 852
    Mi piace 0 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da MrSkellington

    Ma che vuol dire i dialetti? Nn è che costasse di più che tradurre in italiano eh ha poca importanza perché quanto credi che abbiano venduto in più grazie alla traduzione? Qualche migliaio di copie, nn di più, su milioni, stiamo parlando dell'Italia mica degli usa. I jrpg dell'epoca erano grandia, suikoden, breath of fire, giochi dal budget che sarà stato un decimo di ffvii. I filmati, la trama, il 3d, erano cose all'ultimo grido, mica le hanno fatte per la soddisfazione di fare un gran gioco e basta, hanno tirato insieme il meglio della tecnologia dell'epoca per creare un vero e proprio blockbuster e fatto una campagna marketing mai vista, altro che per i fan. Credo che tu continui a pensare che "per le masse" significhi "scadente, poco originale", mentre vuol solo dire che ha venduto a un pubblico vastissimo, e mica per caso. 10 milioni di persone nn sono una massa enorme per un videogioco del 1997?
    vuol dire che differentemente da adesso la square valutava il mercato italiano un mercato da coccolare traducendo perfino i dialetti. Io ho detto il gioco ha venduto alle masse perchè al tempo non si era mai visto nulla di simile e perchè il gioco rimane di facile lettura e giocabilità. Al tempo si vendeva alle masse proponendo idee e spingendo al massimo la tecnologia proponendo anche generi nuovi sperimentando ecc. Non puoi negare questo . Ora la massa e' sinonimo di minestra riscaldata e la vedo molto negativa basta vedere il ristagno che c'e' ovunque. Quindi dire che FF7 era commerciale per me è come etichettarlo negativamente e' vero. Preferirei leggere "successo commerciale" .
  • MrSkellington
    MrSkellington
    Livello: 6
    Post: 5998
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Erida

    Grazie alle vendite di final fantasy 8 in italia nel 9 arrivarono pure a localizzarlo con i dialetti . Proprio poca importanza. Squaresoft era una ditta che ha sempre osato e ha voluto essere sempre davanti a tutti. Infatti si è bruciata con il film Final Fantasy che l'ha quasi mandata in bancarotta. Non penso l'abbiano fatto con l'idea di creare un gioco per le masse; ma semplicemente per fare un Gran Gioco e chiaramente per vendere ma non come un cod che e' palesemente la minestra riscaldata per le masse. (da li il mio esempio)
    Ma che vuol dire i dialetti? Nn è che costasse di più che tradurre in italiano eh ha poca importanza perché quanto credi che abbiano venduto in più grazie alla traduzione? Qualche migliaio di copie, nn di più, su milioni, stiamo parlando dell'Italia mica degli usa. I jrpg dell'epoca erano grandia, suikoden, breath of fire, giochi dal budget che sarà stato un decimo di ffvii. I filmati, la trama, il 3d, erano cose all'ultimo grido, mica le hanno fatte per la soddisfazione di fare un gran gioco e basta, hanno tirato insieme il meglio della tecnologia dell'epoca per creare un vero e proprio blockbuster e fatto una campagna marketing mai vista, altro che per i fan. Credo che tu continui a pensare che "per le masse" significhi "scadente, poco originale", mentre vuol solo dire che ha venduto a un pubblico vastissimo, e mica per caso. 10 milioni di persone nn sono una massa enorme per un videogioco del 1997?
  • Erida
    Erida
    Livello: 3
    Post: 852
    Mi piace 0 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da Light8

    Cosa dovrebbe dimostrare il tuo post? Che FFVII ha venduto meno di Cod nel 97'? 10 milioni di copie su Ps1 è una cifra spaventosa per l'epoca Tant'è vero che oggi FFXV sogna anche solo di arrivarci, eppure i blockbuster OGGI fanno molto di più(Fifa, Cod, AC ecc.)... Inutile trovare scuse perchè magari il 7 è il tuo preferito. FF è diventato commerciale con il 7, non con l'8. E poi ovviamente ha continuato a esserlo.
    ma che scusa tirerei ? Fare un gioco che possa piacere ad un pubblico sempre più vasto senza snaturare la natura stessa del franchise è essere commerciali. Final fantasy 7 era una rivoluzione nel campo jrpg con combattimenti 3d , filmati in cg , supporto su 3cd , musiche orchestrali ecc cosa ci vedi di commerciale ?
  • Erida
    Erida
    Livello: 3
    Post: 852
    Mi piace 0 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da MrSkellington

    Oltre a quello che ti hanno risposto, insisto: localizzare in italiano e spagnolo è quasi irrilevante per le vendite, nn ne hanno certo venduti a milioni qui. E neanche il francese e il tedesco erano scontati, fino al VI manco erano arrivati in Europa, figurati. Inoltre, nn solo si tratta di altri tempi, ma trovami un altro jrpg prima o dopo che abbia venduto 10 milioni: normalmente è già tanto se arrivano al milione. Il fatto che proprio con ffvii ci sia stato questo salto, nn con ffviii che ha venduto di meno, nn dovrebbe farti pensare che è stato proprio il primo a rivolgersi a un pubblico più vasto? Neanche all'epoca i giochi facevano il botto solo grazie alla qualità eh, square ci ha investito l'ira di dio, nn l'hanno capito dopo, per caso, che aveva potenziale..
    Grazie alle vendite di final fantasy 8 in italia nel 9 arrivarono pure a localizzarlo con i dialetti . Proprio poca importanza. Squaresoft era una ditta che ha sempre osato e ha voluto essere sempre davanti a tutti. Infatti si è bruciata con il film Final Fantasy che l'ha quasi mandata in bancarotta. Non penso l'abbiano fatto con l'idea di creare un gioco per le masse; ma semplicemente per fare un Gran Gioco e chiaramente per vendere ma non come un cod che e' palesemente la minestra riscaldata per le masse. (da li il mio esempio)
  • Erida
    Erida
    Livello: 3
    Post: 852
    Mi piace 0 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da diennea2

    Stai confrontando 2 mercati diversi provenienti da periodi storico-economici completamente diversi. C'è poco da dire FFVII è quello che ha buttato giù il muro della nicchia per arrivare alla massa. E i dati di vendita dell'epoca parlano chiaro, perché all'epoca quel numero faceva spavento. E' dal 7 che FF è entrato nella storia e nella mente dei videogiocatori.
    E che ho scritto io di diverso da te ? il paragone era per spiegare che un gioco fatto bene e' andato ben oltre alla nicchia di cui faceva parte. Mentre ora i giochi commerciali tutti uguali fanno il doppio di player senza sperimentare o reinventare i generi. Quindi come si fa a dire che Final fantasy 7 e' un gioco per le masse. io sto sempre rispondendo a quel post XD
  • zachanden
    zachanden
    Livello: 6
    Post: 857
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    Bò sinceramente in quello che ha dichiarato Tabata non ci trovo assolutamente nulla di male, anzi mi ricorda un sacco Final Fantasy 8 questa cosa. (SPOILER!!!!!!) Se ricordate nel CD 4 praticamente ogni città tranne qualche location diventa inaccessibile a causa della compressione temporale (FINE SPOILER!!!!!!). Nonostante tutto, rimane il mio capitolo in assoluto preferito seguito da 9 e 7
  • diennea2
    diennea2
    Livello: 4
    Post: 2540
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Erida

    da wikipedia : Final Fantasy VII ha goduto di un enorme successo commerciale e di critica, arrivando a vendere più di 10 milioni di copie in tutto il mondo e diventando così il titolo della serie più venduto e uno dei giochi di ruolo più diffusi in assoluto. sempre da wikipedia :Call of duty black ops 2 ha venduto 24,2 milioni di copie. La serie, a novembre 2014, ha incassato più di 10 miliardi di dollari. Questo per dire Final Fantasy 7 non è stato fatto per le masse ma è stato fatto BENE ed è piaciuta anche alla massa. Call of duty è fatto solo per la massa e vende nonostante si rinnovi pochissimo nel gameplay. Non so se mi spiego. La squaresoft dopo final fantasy 7 vide che aveva per le mani una gallina dalle uova d'oro ed infatti l'8 fu il final fantasy più semplice e privo di tantissimi elementi jgdr (TIPO IL GRIND/FARM) e fu localizzato in più posti possibili. Questo per rendere Final Fantasy il gdr per le masse. Da li sono usciti spin off , film , addirittura un mmorpg. Ma solo dopo ff7
    Stai confrontando 2 mercati diversi provenienti da periodi storico-economici completamente diversi. C'è poco da dire FFVII è quello che ha buttato giù il muro della nicchia per arrivare alla massa. E i dati di vendita dell'epoca parlano chiaro, perché all'epoca quel numero faceva spavento. E' dal 7 che FF è entrato nella storia e nella mente dei videogiocatori.
  • MrSkellington
    MrSkellington
    Livello: 6
    Post: 5998
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Erida

    da wikipedia : Final Fantasy VII ha goduto di un enorme successo commerciale e di critica, arrivando a vendere più di 10 milioni di copie in tutto il mondo e diventando così il titolo della serie più venduto e uno dei giochi di ruolo più diffusi in assoluto. sempre da wikipedia :Call of duty black ops 2 ha venduto 24,2 milioni di copie. La serie, a novembre 2014, ha incassato più di 10 miliardi di dollari. Questo per dire Final Fantasy 7 non è stato fatto per le masse ma è stato fatto BENE ed è piaciuta anche alla massa. Call of duty è fatto solo per la massa e vende nonostante si rinnovi pochissimo nel gameplay. Non so se mi spiego. La squaresoft dopo final fantasy 7 vide che aveva per le mani una gallina dalle uova d'oro ed infatti l'8 fu il final fantasy più semplice e privo di tantissimi elementi jgdr (TIPO IL GRIND/FARM) e fu localizzato in più posti possibili. Questo per rendere Final Fantasy il gdr per le masse. Da li sono usciti spin off , film , addirittura un mmorpg. Ma solo dopo ff7
    Oltre a quello che ti hanno risposto, insisto: localizzare in italiano e spagnolo è quasi irrilevante per le vendite, nn ne hanno certo venduti a milioni qui. E neanche il francese e il tedesco erano scontati, fino al VI manco erano arrivati in Europa, figurati. Inoltre, nn solo si tratta di altri tempi, ma trovami un altro jrpg prima o dopo che abbia venduto 10 milioni: normalmente è già tanto se arrivano al milione. Il fatto che proprio con ffvii ci sia stato questo salto, nn con ffviii che ha venduto di meno, nn dovrebbe farti pensare che è stato proprio il primo a rivolgersi a un pubblico più vasto? Neanche all'epoca i giochi facevano il botto solo grazie alla qualità eh, square ci ha investito l'ira di dio, nn l'hanno capito dopo, per caso, che aveva potenziale..
  • Arylon
    Arylon
    Livello: 6
    Post: 641
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Zephiro

    Ragazzi, ragazzi, facciamo chiarezza. Il primo Final Fantasy per le masse è stato il VII? Probabilmente è vero, ma eravamo in un'epoca in cui i videogame e soprattutto i giochi di ruolo NON erano affatto per le masse. Nessuno dice che allargare i fan sia un male ma di certo snaturare NON solo una saga, ma un genere intero e fregiarsi ancora di chiamarsi come un tempo. Volete allargare la fanbase? Volete guadagnare di più? Perfetto. Nuove IP. Nuovi titoli. L'ultimo Final Fantasy che ho avuto il piacere di giocare è stato il XII. Storia interessante, mappa enorme, segreti in quantità industriale, location da brividi, dozzine e dozzine di armi e equipaggiamento, città esplorabili, una marea di quest secondarie e un sistema di combattimento innovativo. Ecco quello era un'evoluzione. Molti storsero il naso perchè non fosse a turni, posso capirlo, ma era un Final Fantasy a tutti gli effetti. E se al XII storcete il naso al XIII e al XV che fate?
    Spero che con "snaturare un genere intero" tu non voglia dire che i JRPG devono essere a turni o con l'ATB, perché, nel caso tu non lo sappia, esiste anche l'Action JRPG... ed esiste ALMENO dal 1995 con i Tales of.
  • pazzo91
    pazzo91
    Livello: 4
    Post: 366
    Mi piace 3 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Erida

    da wikipedia : Final Fantasy VII ha goduto di un enorme successo commerciale e di critica, arrivando a vendere più di 10 milioni di copie in tutto il mondo e diventando così il titolo della serie più venduto e uno dei giochi di ruolo più diffusi in assoluto. sempre da wikipedia :Call of duty black ops 2 ha venduto 24,2 milioni di copie. La serie, a novembre 2014, ha incassato più di 10 miliardi di dollari. Questo per dire Final Fantasy 7 non è stato fatto per le masse ma è stato fatto BENE ed è piaciuta anche alla massa. Call of duty è fatto solo per la massa e vende nonostante si rinnovi pochissimo nel gameplay. Non so se mi spiego. La squaresoft dopo final fantasy 7 vide che aveva per le mani una gallina dalle uova d'oro ed infatti l'8 fu il final fantasy più semplice e privo di tantissimi elementi jgdr (TIPO IL GRIND/FARM) e fu localizzato in più posti possibili. Questo per rendere Final Fantasy il gdr per le masse. Da li sono usciti spin off , film , addirittura un mmorpg. Ma solo dopo ff7
    Il paragone non ha molto senso perché parliamo di titoli usciti in momenti molto diversi. Ai tempi della Play 1 i videogiochi stavano diventando oggetti di massa, ai tempi di Black Ops 2 lo erano da un bel po'
  • Light8
    Light8
    Livello: 7
    Post: 5628
    Mi piace 3 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Erida

    da wikipedia : Final Fantasy VII ha goduto di un enorme successo commerciale e di critica, arrivando a vendere più di 10 milioni di copie in tutto il mondo e diventando così il titolo della serie più venduto e uno dei giochi di ruolo più diffusi in assoluto. sempre da wikipedia :Call of duty black ops 2 ha venduto 24,2 milioni di copie. La serie, a novembre 2014, ha incassato più di 10 miliardi di dollari. Questo per dire Final Fantasy 7 non è stato fatto per le masse ma è stato fatto BENE ed è piaciuta anche alla massa. Call of duty è fatto solo per la massa e vende nonostante si rinnovi pochissimo nel gameplay. Non so se mi spiego. La squaresoft dopo final fantasy 7 vide che aveva per le mani una gallina dalle uova d'oro ed infatti l'8 fu il final fantasy più semplice e privo di tantissimi elementi jgdr (TIPO IL GRIND/FARM) e fu localizzato in più posti possibili. Questo per rendere Final Fantasy il gdr per le masse. Da li sono usciti spin off , film , addirittura un mmorpg. Ma solo dopo ff7
    Cosa dovrebbe dimostrare il tuo post? Che FFVII ha venduto meno di Cod nel 97'? 10 milioni di copie su Ps1 è una cifra spaventosa per l'epoca Tant'è vero che oggi FFXV sogna anche solo di arrivarci, eppure i blockbuster OGGI fanno molto di più(Fifa, Cod, AC ecc.)... Inutile trovare scuse perchè magari il 7 è il tuo preferito. FF è diventato commerciale con il 7, non con l'8. E poi ovviamente ha continuato a esserlo.
  • Erida
    Erida
    Livello: 3
    Post: 852
    Mi piace 0 Non mi piace -2
    da wikipedia : Final Fantasy VII ha goduto di un enorme successo commerciale e di critica, arrivando a vendere più di 10 milioni di copie in tutto il mondo e diventando così il titolo della serie più venduto e uno dei giochi di ruolo più diffusi in assoluto. sempre da wikipedia :Call of duty black ops 2 ha venduto 24,2 milioni di copie. La serie, a novembre 2014, ha incassato più di 10 miliardi di dollari. Questo per dire Final Fantasy 7 non è stato fatto per le masse ma è stato fatto BENE ed è piaciuta anche alla massa. Call of duty è fatto solo per la massa e vende nonostante si rinnovi pochissimo nel gameplay. Non so se mi spiego. La squaresoft dopo final fantasy 7 vide che aveva per le mani una gallina dalle uova d'oro ed infatti l'8 fu il final fantasy più semplice e privo di tantissimi elementi jgdr (TIPO IL GRIND/FARM) e fu localizzato in più posti possibili. Questo per rendere Final Fantasy il gdr per le masse. Da li sono usciti spin off , film , addirittura un mmorpg. Ma solo dopo ff7
  • Light8
    Light8
    Livello: 7
    Post: 5628
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Zephiro

    Allevare Chocobo. Boss segreti che dovevi esplorare tutto lo scibile del mondo di gioco per batterli. Battle Arena che necessitava di una marea di pazienza per ottenere i premi più ambiti e preziosi. Sistema di combattimento a turni. Ripeto a turni. A turni. A T-U-R-N-I per le masse? Materia System che richiedeva un minimo di strategia. Ma cosa aveva per le masse? I dialoghi infiniti? Gli scontri "noiosi"? Grafica "pupazzosa"? Su su.
    A parte che il VII non è manco a turni Ma tanto manco si sa il significato di turn based. Ma comunque, non facciamo come quelli che nel 2016 si definiscono ancora comunisti o fascisti XD I turni, i dialoghi, gli scontri casuali, erano cose che negli anni 90' piacevano anche alla massa(e per massa si intende sempre giocatori, ma semplicemente si parla di caratteristiche che piacciono alla maggioranza e non ad una nicchia di persone). Le mode cambiano, e oggi non è più così, va di moda l'action. Grafica pupazzosa in FFVII de che, che ai tempi si vantavano con la massa del graficone che spingeva al limite il tubo catodico delle TV(delle stron.zate assurde XD ma noi bambini ci credevamo). FF è diventato commerciale con il VII ed ha smesso di essere di nicchia. Inutile fare i finti elitari e far finta che non sia così. Final Fantasy è la mia serie preferita, non sono certo io a screditarla, ma non si può negare l'evidenza. FFXV non sta facendo altro che proporre il Jrpg a più giocatori possibili, esattamente come ha fatto il VII nel 97'. Il fatto che il VII fosse il nostro primo FF non ci rende migliori di chi inizia con il XV oggi(FF inizia dall'1 eh XD). Ai tempi noi eravamo estranei a FF, e i fan del 2D, di Amano, dello pseudo-medievale, dei cristalli, cazz.i e mazzi, facevano gli stessi discorsi che stai facendo tu oggi e ti trattavano come giocatore facente parte della massa che piagnucolava perchè voleva un gioco con le spade giganti, le tette di Tifa con la grafica in 3D, i filmatoni in CG, il cattivo da Shonen, la difficoltà più bassa per approciarsi ad un genere che non conosceva. Siamo fan e so che è difficile ammetterlo, ma così funzionano le saghe famose, c'è poco da fare xD
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.