Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Dati finanziari rosei per Rovio, software house autrice di Angry Birds

Dati finanziari rosei per Rovio, software house autrice di Angry Birds

Rovio
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 24/08/2016
Buone notizie per la finlandese Rovio Entertainment: la compagnia autrice di Angry Birds ha infatti pubblicato i dati finanziari relativi alla prima metà del 2016, svelando dei conti decisamente in salute, migliorati rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Le entrate sono state infatti pari a 76,4 milioni di euro, ossia 10,3 milioni di euro in più rispetto al 2015.



Al momento, tuttavia, non ci è dato sapere quanti di questi soldi siano stati incassati effettivamente con i videogiochi prodotti da Rovio, e quanti invece con gli altri prodotti associati, come cartoni animati e giocattoli. In compenso, sappiamo che il business videoludico della compagnia è cresciuto del 24% rispetto alla prima metà del 2015.

Ai numeri dovranno poi essere sommati anche quelli relativi al film di Angry Birds, che ha debuttato solo a maggio—con un riscontro di pubblico abbastanza soddisfacente da convincere Rovio a pensare già a un seguito.