Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Il vescovo di Noto paragona Pokémon Go al 'sistema totalitaristico nazista'

Il vescovo di Noto paragona Pokémon Go al 'sistema totalitaristico nazista'

Pokémon Go

APPLE

Azione

Disponibile - dicembre 2016 (Apple Watch)

A cura di Samuele “SamWolf” Zaboi del 21/08/2016
Pokémon Go continua a fare discutere e dopo le notizie del paese francese di Bressolles, questa volta vi riportiamo una critica proveniente proprio dal nostro paese. Antonio Staglianò, vescovo di Noto, si è scagliato infatti contro l’applicazione sviluppata da Niantic.

"Ho chiesto a due miei amici avvocati di pensare la fattispecie della denuncia. C'è in campo la sicurezza sociale degli uomini e delle donne della terra da preservare” sono state la parole del monsignore che ha definito Pokémon Go un gioco "diabolico", un "sistema totalitaristico come quello nazista" che crea "allarme sociale”, come riporta la testata TGCom24.