Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Metal Gear Survive: il team è quello di MGSV, ma Konami non svela il director

Metal Gear Survive: il team è quello di MGSV, ma Konami non svela il director

Tanti dettagli e mistero sul director

Metal Gear Survive
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 21/08/2016
Metal Gear Survive è indubbiamente uno degli annunci recenti che hanno fatto discutere di più i videogiocatori, tra chi è incuriosito dall'annuncio e chi invece non ha gradito il cambio di genere che, con questo spin-off, Konami ha imposto alla serie Metal Gear dopo l'addio di Hideo Kojima. In qualsiasi modo la si veda, comunque, continuano ad arrivare dettagli sul gioco, che sarà sviluppato esattamente dallo stesso team di Metal Gear Solid V - ad eccezione, ovviamente, di coloro che se ne sono andati insieme a Kojima, come l'artista Yoji Shinkawa e il producer Kenichiro Imaizumi.



Al momento, tuttavia, Konami non ha voluto far sapere chi sarà il director del progetto, che prenderà quindi la poltrona del leader di Kojima Productions. Viene poi confermato che il gioco girerà in FOX Engine.
In aggiunta, la casa giapponese dichiara di aver ricevuto molte richieste per un Metal Gear in co-op, motivo per cui i designer hanno deciso di sposare lo stealth di MGSV a questa possibilità. Se preferirete, comunque, potrete anche giocare completamente da soli.

Konami ha anche ribadito che si tratta semplicemente di uno spin-off in una timeline alternativa, un po' come le side-mission di Ground Zeroes che non entravano nella narrativa canonica della serie, visto che Big Boss si recava a Camp Omega solo per lo scopo della missione principale.
La casa nipponica ha poi dichiarato di ritenere che il gioco possa attrarre non solo i fan della serie, ma anche "tutti gli altri giocatori, grazie ad un gameplay che possa offrire un'esperienza unica."



Di fronte allo scetticismo suscitato dall'annuncio, il brand manager Richard Jones ha voluto assicurare che, a prescindere dalla inquietanti creature che affronteremo, il gioco vuole essere uno stealth: "la co-op è solo una delle meccaniche del gioco. Ovviamente, Metal Gear è ben noto per le sue meccaniche stealth che, primariamente, sono ciò che caratterizza Metal Gear. Noi abbiamo meccaniche stealth, anche se so che questo trailer sembra molto action e non dà esattamente questa sensazione. Le meccaniche stealth però ci saranno, ed una delle cose di cui ci occuperemo è il modo in cui possono convivere con la cooperativa."

Visto che il gioco si svolgerà subito dopo gli eventi in chiusura di Ground Zeroes, Jones ha anche voluto fare il punto sul contesto narrativo dello spin-off: "quando i tuoi soldati si svegliano, si trovano in una landa deserta, un luogo davvero proibitivo, che sembra quasi alieno, con tante macerie e altre cose finite nel wormhole. Quindi troverete delle strutture formate a metà, mezzo distrutte e tutte queste altre cose interessanti."

Anche su Reddit, arrivano altri dettagli direttamente da Konami, che ha risposto alle domande dei fan svelando alcune delle meccaniche che comporranno il gameplay del gioco: "per sopravvivere, i giocatori dovranno nascondersi (stealth), ottenere materiali e risorse per costruire nuovi equipaggiamenti, armi e accampamenti (crafting) e, a volte, dovranno cooperare con gli altri per riuscire ad ottenere degli equipaggiamenti potenti (co-op) o per combattere contro le ondate di creature che attaccheranno l'accampamento (difesa)."



Sempre su Reddit, Konami ha voluto anche sottolineare le differenze tra Metal Gear Survive e The Phantom Pain: "The Phantom Pain è un gioco in cui devi affrontare altri soldati. Il team di sviluppo aveva ben chiara in mente l'idea di uno stealth game in cui giocatore avrebbe invece affrontato nemici non umani con comportamenti e abilità differenti, in cui la cooperazione tra giocatori per le missioni più difficili sia un elemento importante. Il team di sviluppo spera con tutto se stesso di dare un'esperienza nuova, diversa da The Phantom Pain, ai fan di MGS."

Vi ricordiamo che Metal Gear Survive è atteso per il 2017 su PC, PS4 e Xbox One. Per tutti gli ulteriori dettagli da Colonia, vi rimandiamo alla nostra anteprima dedicata.