Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Su internet spunta una teoria: e se Death Stranding fosse Silent Hills?

Su internet spunta una teoria: e se Death Stranding fosse Silent Hills?

Death Stranding
A cura di Samuele “SamWolf” Zaboi del 21/08/2016
Death Stranding è il nuovo progetto di Kojima, svelato durante la conferenza Sony dell’E3 di quest’anno. Per il momento non si conoscono molti dettagli sul titolo e lo YouTube PythonSelkanHD ha azzardato un’ipotesi: e se Death Stranding fosse in realtà Silent Hills? Secondo questa teoria, P.T., oltre a essere stato “il prologo” di Silent Hills, sarebbe il prologo anche del gioco annunciato all’E3 di giugno.

Per avvalorare questa tesi, lo YouTuber ha riportato quelle che sarebbero alcune “prove” a sostegno di questa teoria. La radio presente in P.T. menzionava “dimensioni alternative”, uno degli elementi che dovrebbero essere presenti in Death Stranding. Il mezzo di comunicazione della demo horror, parlando del suicidio per impiccagione del padre, cita, tra le voci disturbate, la parola “Garden Hose”, traducibile con “cordone ombelicale”, un elemento ben presente nel trailer di Death Stranding.
Oltre ai continui teaser di Kojima, come la sua recente visita a Venezia, dove si è fatto immortalare sotto l’insegna delle Poste Italiane (PT), e alla presenza dell’attore Norman Reedus, la band Low Roar è l’ultimo filo conduttore riscontrato dallo YouTuber. La band infatti ha collaborato con Kojima per P.T. e Silent Hills ed ora è al lavoro anche sulle musiche di Death Stranding.
Precisiamo, naturalmente, come si tratti esclusivamente di un’ipotesi e come non ci sia nulla di ufficiale e di confermato a tal proposito.