Nuovi dettagli per le battaglie spaziali di Star Wars: Battlefront

EA e DICE hanno condiviso nuovi dettagli sul DLC Morte Nera di Star Wars: Battlefront e sulle battaglie spaziali che debutteranno nel gioco.
La nuova modalità di gioco introdotta dall'espansione e presentata alla Gamescom si intitola Stazione da battaglia. Si tratta di un'esperienza articolata in 3 fasi, ognuna con uno specifico obiettivo da completare.

La fase 1 vede scontrarsi caccia Ala-X e Ala-A contro caccia TIE e intercettori TIE nello spazio: in questa fase i Ribelli devono abbattere i caccia TIE per aprire un varco agli Ala-Y di supporto, affinché possano attaccare e indebolire le difese di uno Star Destroyer. Appena l'incrociatore nemico è vulnerabile, i caccia stellari ribelli possono colpire i suoi punti deboli e metterlo fuori combattimento. I giocatori schierati con la fazione imperiale, invece, devono proteggere il prezioso Star Destroyer con l'aiuto di compagni controllati dall'IA.

Nella fase 2 l'azione si sposta a bordo della stazione spaziale, in ambientazioni ispirate a quelle della trilogia classica. La fanteria ribelle deve trarre in salvo un droide fondamentale dall'area di detenzione della Morte Nera.

Infine, nella terza e ultima fase di questa nuova modalità, i giocatori tornano nello spazio. Ai Ribelli il compito di porre fine alla battaglia una volta per tutte, facendo esplodere la Morte Nera. Sarà possibile entrare nell'abitacolo dell'Ala-X Rosso 5, quello di Luke Skywalker, e provare a distruggere l'arma definitiva dell'Impero. Darth Fener in persona però scenderà in campo per proteggere la Morte Nera con il suo caccia TIE avanzato.
Data di uscita: 19 novembre 2015
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 7
  • vikpanzer8
    vikpanzer8
    Livello: 5
    Post: 1428
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Ragazzi dite tutto quello che volete, ma dopo ore di gioco ancora mi viene un brivido quando leggo ala-A & Co. Ma chi l'ha fatta la traduzione, Renzi?
  • Light931
    Light931
    Livello: 0
    Post: 63
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da HashTag01

    L'Impero ha risparmiato sulle difese dei Caccia per aumentarne velocità e potenza di fuoco. Quindi oltre a essere degli origami con motore, sono pure grossi e facilmente colpibili. E su Battlefront non dimostrano né potenza di fuoco, né tutta questa velocità. Patch, please.
    Sulla potenza di fuoco non so dirti, sulla velocità hanno messo l'abilità apposta. Poi son comunque molto più maneggevoli. Alla fine il divario non è neanche così grande, è facilmente compensabile con la bravura
  • Kvadeck
    Kvadeck
    Livello: 1
    Post: 0
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Sarà di sicuro una modalità carina e divertente, curata come molte cose in questo videogioco. Rimane però un contentino abbastanza piccolo per chi tutt'ora gioca a Battlefront 2 con gli amici.
  • HashTag01
    HashTag01
    Livello: 0
    Post: 0
    Mi piace 0 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da Light931

    Allora ne hai giocati veramente pochi, perché tutto si può dire ma non che sia stato supportato male, hanno rilasciato una miriade di patch per correggere ed equilibrare il gameplay. La questione degli Ala-A l'avevano spiegata chiaramente, dopo l'uscita hanno equilibrato fin dove potevano ma il problema è che gli Ala-A per questioni di design dei velivoli hanno delle hitbox più piccole rispetto ai Tie, di conseguenza il compromesso migliore è questo, altrimenti ingrandendo eccessivamente le hitbox si sarebbero potuti distruggere anche sparandogli attorno e senza colpirli effettivamente
    L'Impero ha risparmiato sulle difese dei Caccia per aumentarne velocità e potenza di fuoco. Quindi oltre a essere degli origami con motore, sono pure grossi e facilmente colpibili. E su Battlefront non dimostrano né potenza di fuoco, né tutta questa velocità. Patch, please.
  • Light931
    Light931
    Livello: 0
    Post: 63
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da ZeppelinGuns

    Ben venga la modalità che i fan chiedevano da prima che il gioco uscisse, ma ad oggi c'è ancora uno sbilanciamento tra ala-a e i Tie che rende frustrante ogni partita. Non penso ci voglia molto a fare una piccola patch per sistemare questo problema, ormai siamo quasi ad un anno dall'uscita...uno dei giochi peggio supportati che io abbia mai giocato!!!
    Allora ne hai giocati veramente pochi, perché tutto si può dire ma non che sia stato supportato male, hanno rilasciato una miriade di patch per correggere ed equilibrare il gameplay. La questione degli Ala-A l'avevano spiegata chiaramente, dopo l'uscita hanno equilibrato fin dove potevano ma il problema è che gli Ala-A per questioni di design dei velivoli hanno delle hitbox più piccole rispetto ai Tie, di conseguenza il compromesso migliore è questo, altrimenti ingrandendo eccessivamente le hitbox si sarebbero potuti distruggere anche sparandogli attorno e senza colpirli effettivamente
  • ZeppelinGuns
    ZeppelinGuns
    Livello: 6
    Post: 134
    Mi piace 1 Non mi piace -4
    Ben venga la modalità che i fan chiedevano da prima che il gioco uscisse, ma ad oggi c'è ancora uno sbilanciamento tra ala-a e i Tie che rende frustrante ogni partita. Non penso ci voglia molto a fare una piccola patch per sistemare questo problema, ormai siamo quasi ad un anno dall'uscita...uno dei giochi peggio supportati che io abbia mai giocato!!!
  • spartan91
    spartan91
    Livello: 7
    Post: 1332
    Mi piace 6 Non mi piace 0
    in pratica la modalità che ogni fan desidera fare da quando hanno visto la prima volta l'episodio IV! un sogno che si avvera xD
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.