Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Nuovi dettagli per le battaglie spaziali di Star Wars: Battlefront

Nuovi dettagli per le battaglie spaziali di Star Wars: Battlefront

Star Wars: Battlefront

PC, PS4, XONE

Sparatutto

EA

19 novembre 2015

A cura di Samuele “SamWolf” Zaboi del 19/08/2016
EA e DICE hanno condiviso nuovi dettagli sul DLC Morte Nera di Star Wars: Battlefront e sulle battaglie spaziali che debutteranno nel gioco.
La nuova modalità di gioco introdotta dall'espansione e presentata alla Gamescom si intitola Stazione da battaglia. Si tratta di un'esperienza articolata in 3 fasi, ognuna con uno specifico obiettivo da completare.

La fase 1 vede scontrarsi caccia Ala-X e Ala-A contro caccia TIE e intercettori TIE nello spazio: in questa fase i Ribelli devono abbattere i caccia TIE per aprire un varco agli Ala-Y di supporto, affinché possano attaccare e indebolire le difese di uno Star Destroyer. Appena l'incrociatore nemico è vulnerabile, i caccia stellari ribelli possono colpire i suoi punti deboli e metterlo fuori combattimento. I giocatori schierati con la fazione imperiale, invece, devono proteggere il prezioso Star Destroyer con l'aiuto di compagni controllati dall'IA.

Nella fase 2 l'azione si sposta a bordo della stazione spaziale, in ambientazioni ispirate a quelle della trilogia classica. La fanteria ribelle deve trarre in salvo un droide fondamentale dall'area di detenzione della Morte Nera.

Infine, nella terza e ultima fase di questa nuova modalità, i giocatori tornano nello spazio. Ai Ribelli il compito di porre fine alla battaglia una volta per tutte, facendo esplodere la Morte Nera. Sarà possibile entrare nell'abitacolo dell'Ala-X Rosso 5, quello di Luke Skywalker, e provare a distruggere l'arma definitiva dell'Impero. Darth Fener in persona però scenderà in campo per proteggere la Morte Nera con il suo caccia TIE avanzato.