AESVI lancia il terzo censimento nazionale dei game developer italiani

AESVI, l’Associazione di categoria che rappresenta l’industria dei videogiochi in Italia, lancia a partire da oggi, 27 luglio, il terzo censimento dei game developer italiani. Obiettivo della rilevazione, realizzata quest’anno in collaborazione con l’Università degli Studi di Milano, è di fare una fotografia sull’ecosistema del Game Development in Italia.

La rilevazione è aperta a tutti gli sviluppatori di videogiochi italiani, sia liberi professionisti che società che operano in Italia, con esclusione delle società e dei liberi professionisti con sede legale all’estero. È possibile partecipare alla rilevazione entro il prossimo 26 agosto. Per la compilazione del questionario, disponibile al seguente link, è richiesto un impegno di tempo di circa 10 minuti.

L’indagine mira a rilevare sia aspetti quantitativi, sia aspetti qualitativi del panorama del Game Development in Italia, come numero degli studi di sviluppo, di addetti, distribuzione geografica, valore generato, tipologia di produzioni, presenza sui mercati internazionali e collaborazione tra developer. La survey, compilabile online al seguente link, si compone di diverse sezioni:

Struttura e dimensioni: quali sono il background di formazione, lavorativo e sociale di chi avvia un’attività di Game Development? Quali sono le caratteristiche delle imprese e dei liberi professionisti che operano nel settore? Quali le dimensioni e il fatturato prodotto?
Modalità di finanziamento: quali sono le fonti di approvvigionamento finanziario dei game developer italiani? Quali sono gli strumenti che utilizzano per sostenere economicamente la loro attività? Il ricorso all’autofinanziamento è ancora la fonte principale di sostentamento?
Sviluppo del settore: quali sono i principali ostacoli allo sviluppo del settore in Italia? Quali sono invece i fattori che potrebbero contribuire ad una sua espansione in linea con quanto avvenuto in altri paesi europei?
Conoscenza e valutazioni delle policy esistenti: i game developer italiani conoscono le misure attualmente previste per il sostegno alle start up innovative e alle piccole medio imprese? Quale è il livello di soddisfazione e le eventuali proposte di miglioramento? Quali potrebbero essere gli interventi utili per far decollare il settore?

Il rapporto conclusivo della rilevazione sarà presentato il prossimo 22 novembre a Roma al Games Industry Day, evento promosso da AESVI presso la Camera dei Deputati in collaborazione con l’intergruppo parlamentare per l’innovazione, e utilizzato anche all’estero in occasione della partecipazione dell’Italia alle più importanti fiere internazionali del settore, quali GDC e Gamescom.

Tags: | AESVI
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...

 
NEWS SUCCESSIVE
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.