Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Addio, videoregistratore: anche l'ultima azienda cessa la produzione

Addio, videoregistratore: anche l'ultima azienda cessa la produzione

Tech
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 21/07/2016
Di solito, nell'area tech del nostro sito, parliamo del progresso delle nuove tecnologie, tra realtà virtuale, realtà aumentata, touchscreen, tablet, smartphone, phablet e quant'altro—senza dimenticare componenti hardware per i vostri PC e accessori vari ed eventuali. Questa volta, però, ci concediamo qualche riga per parlare di una tecnologia con cui moltissimi di noi sono cresciuti, tra un rewind e l'altro per rivedere i nostri contenuti preferiti: il videoregistratore.



Dopo il loro boom, le VHS hanno iniziato il loro declino con l'avvento di CD e DVD, fino ad arrivare ad oggi, l'epoca del Blu-Ray, in cui le videocassette sono diventate dei veri e propri cimeli. E lo sono talmente tanto che anche Nikkei, l'ultima azienda giapponese che continuava a produrre nuovi videoregistratori, ha deciso che è il momento di farla finita. Vista la richiesta scarsa, infatti, si è arrivati al punto in cui è anche difficile rintracciare i componenti per la realizzazione dei prodotti. A riferirlo è il quotidiano nazionale Corriere della Sera.

Se anche voi, come la sottoscritta, avete in casa qualche centinaio di VHS, sappiate che in futuro, in caso il vostro eventuale videoregistratore dia forfait, sarà necessario portarle al formato digitale per poterne vedere i contenuti.
Insomma, addio, caro videoregistratore. Ci hai fatto tanta compagnia!