Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Sea of Thieves sarà in prima persona, ma in futuro potrebbe esserci la terza

Sea of Thieves sarà in prima persona, ma in futuro potrebbe esserci la terza

Sea Of Thieves
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 18/07/2016
I ragazzi di Rare hanno tenuto oggi un podcast dedicato al loro Sea of Thieves, rispondendo ad alcune domande poste dai fan in merito ad alcune tematiche del gioco. Il titolo, vi ricordiamo, arriverà il prossimo anno sia su Xbox One che su Windows.



In merito alla beta del gioco, gli sviluppatori hanno fatto sapere di non avere ancora una precisa data da diramare, anche se vogliono che sia "prima di quanto abbiamo mai fatto prima". Probabile, quindi, che la beta arrivi con un importante anticipo sulla data d'uscita del gioco.

In merito alla possibilità di un arrivo della terza persona, gli autori hanno spiegato che il gioco è pensato per la soggettiva, che consente di avere un forte coinvolgimento del giocatore. In futuro, però, potrebbero esserci delle novità, con un "uso selettivo della terza persona". Gli autori riferiscono anche che, a loro dire, l'uso della soggettiva porta i giocatori a fidarsi più gli uni degli altri, anche se si perde la possibilità di vedere il proprio personaggio e le personalizzazioni che gli sono state applicate. Ci saranno quindi "opzioni e tempi", in futuro, per l'uso della terza persona.



Tra le altre possibilità offerte, potrete navigare da soli con una vostra piccola nave, anche se Sea of Thieves incoraggia alla collaborazione con gli altri utenti, senza però costringervi: se preferite far parte del mondo di gioco ma completare le quest in totale indipendenza dagli altri, potete farlo. In caso vi stancaste, potrete comunque cambiare idea in qualsiasi momento.

Fonte: DualShockers