Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Miyazaki: per me Souls è speciale, continuerò a creare per superare la serie

Miyazaki: per me Souls è speciale, continuerò a creare per superare la serie

Dark Souls III

PC, PS4, XONE

Gioco di ruolo

24 marzo 2016 JAP - 12 Aprile 2016 Europa

A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 07/07/2016
Il sito Kotaku ha avuto modo di intervistare Hidetaka Miyazaki, celebre autore della serie Souls e del recente Bloodborne, parlando con lui dei successi passati e della prospettiva sul futuro.
L'autore ha raccontato che "ora come ora, sto lavorando al DLC di Dark Souls 3, e mi sono concentrato su un certo numero di nuovi progetti. Visto quanto sono stato occupato, non ho avuto molto tempo per sentirmi vuoto". La domanda, gli chiedeva infatti come si sente ora che è finita la serie Souls.



"Credo di essere cambiato dai tempi di Demon's Souls, un po' come chiunque altro. Fin dai tempi di Demon's Souls, ho potuto provare cose che non avrei mai immaginato. Una nota particolare per il feedback emotivo, sia positivo che negativo, da parte dei giocatori, e per la crescita della community. Queste cose, e altre esperienze memorabili, mi hanno spinto a proseguire, e non potrei essere più grato. Per ripagare tutti di ciò che mi hanno dato, sto pianificando di assicurarmi che i cambiamenti che ho dovuto affrontare siano qualcosa che terrò a cuore in modo costruttivo."

Interrogato in merito a un suo pensiero sul fatto che il suo nome sia indelebilmente associato alla serie Souls, Miyazaki non si è detto per niente infastidito: "ad essere sincero, non mi interessa come sono visto. L'unica cosa a cui sono interessato, è continuare a creare qualcosa di speciale. Che qualcosa sia sinonimo di me stesso, non è una mia preoccupazione. Ma non posso negare che la serie Souls, per me, sia qualcosa di speciale, quindi sono felice di sapere che le persone hanno quest'immagine di me. Anche se quell'immagine rimarrà con me, non ho nessuna intenzione di arrivare ad un punto in cui non potrei creare un gioco in grado di superare la serie Souls. Sarebbe abbastanza triste, no?"



Potete leggere l'intervista completa al link in calce, ma vi raccomandiamo di farlo solo se avete giocato già Dark Souls 3.