Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Perché il gioco si chiamerà Resident Evil VII: Biohazard? Lo spiega Capcom

Perché il gioco si chiamerà Resident Evil VII: Biohazard? Lo spiega Capcom

Resident Evil 7

PC, PS4, XONE

Survival horror

24 gennaio 2017

A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 27/06/2016
Come avrete sicuramente notato nel momento dell'uscita del trailer all'E3, Resident Evil VII metterà insieme il nome occidentale e quello orientale della serie Capcom, dando vita a Resident Evil VII: Biohazard. La decisione, che ha consentito al trailer di avere subito un impatto in tutto il mondo, riportando tutti e due i nomi fino ad ora utilizzati per la saga, è stata spiegata da Masachika Kawata, producer del gioco.



"Ovviamente, potete dedurre che volevamo mescolare i due titoli che avevamo. Come i fan sapranno, il gioco si chiama Biohazard fin dalle origini in Giappone, mentre in Occidente è Resident Evil. In questo preciso momento, vogliamo avere un forte e grande impatto, dare la sensazione che la serie sia tutta in un luogo, e che c'è solo un futuro che si prospetta. Per farlo, abbiamo pensato di mettere insieme i due titoli, ottenendo Resident Evil VII: Biohazard. In Giappone è il contrario, è Biohazard 7: Resident Evil."

Dopo alcuni capitoli discussi, quindi, la scelta è legata alla volontà di unire i fan di tutto il mondo per la release del nuovo episodio, atteso per il prossimo 24 gennaio su PC, PS4 e Xbox One, e giocabile anche con PlayStation VR. Di recente, abbiamo riflettuto sul gioco in un nostro speciale dedicato, che potete trovare cliccando qui.