Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Dettagli su Watch_Dogs 2 direttamente da PlayStation Blog

Dettagli su Watch_Dogs 2 direttamente da PlayStation Blog

Watch Dogs 2
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 24/06/2016
PlayStation Blog IT ha pubblicato un post tutto dedicato a Watch_Dogs 2, nel quale riferisce alcuni dettagli relativi al gameplay della prossima fatica firmata Ubisoft. Come si legge, "Il cambiamento che più salta all’occhio è quello all’aspetto e al feeling del gioco: mentre il predecessore mostrava spesso un look serioso, con l’austera skyline di Chicago a fare da cornice, Watch_Dogs 2 è sfacciato, colorato e trasuda carisma.
Questa volta, l’azione si svolge a San Francisco e il protagonista Aiden Pearce cede il passo all’esuberante giovane hacker del DedSec, Marcus Holloway. Insieme ad altri hacker come lui, ha intenzione di far fuori le grandi società che usano la tecnologia per scopi malvagi. Se vi piace la serie televisiva americana Mr. Robot, qui vi sentirete a casa."




Gli sviluppatori hanno poi spiegato, nella persona del director Danny Belanger, che "sappiamo che un seguito che somiglia troppo al primo gioco può deludere, quindi ci siamo presi dei rischi e abbiamo cambiato molto. Mentre il primo Watch_Dogs puntava tutto sulla sorveglianza, stavolta ci concentriamo sulle “grandi informazioni”: social media, motori di ricerca e simili. Abbiamo analizzato queste tecnologie e ci siamo chiesti quali rischi implicassero, cosa potrebbe accadere e cosa potrebbe fare un hacker, dando vita a delle situazioni interessanti."

"“Ora potrete hackerare tutto quello che è connesso”, ha aggiunto Belanger, “e avrete più modi di farlo.” “Nel primo Watch_Dogs, generalmente c’era un solo modo di hackerare qualcosa, il che rendeva tutto lineare. Ora, invece, potrete hackerare ogni singola persona in molte maniere diverse”" prosegue il post. "“Il giocatore ha la libertà di giocare come preferisce” ha spiegato Belanger. “Abbiamo tre stili di gioco: l’hacker combattente, intraprendente e che usa l’hacking per eliminare le persone. Poi c’è l’hacker fantasma, che può distrarre e creare rumori. Infine c’è l’hacker ingannatore, che può portare a termine una missione senza essere fisicamente presente sul posto. “Non vogliamo costringere il giocatore a una scelta specifica su come affrontare il gioco: ma, se vorrà, il giorno successivo potrà giocare in un modo diverso da quello precedente”."

Come vi sembrano queste premesse? Siete interessati a Watch_Dogs 2? Per il post completo, vi rimandiamo al link in calce. Per gli ulteriori dettagli, non perdete la nostra video anteprima.