Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Watch Dogs 2: critiche razziste per la scelta del personaggio

Watch Dogs 2: critiche razziste per la scelta del personaggio

Watch Dogs 2
A cura di Samuele “SamWolf” Zaboi del 12/06/2016
La scorsa settimana Ubisoft ha annunciato ufficialmente Watch Dogs 2 che, come noto, sarà ambientato a San Francisco e avrà come protagonista un nuovo personaggio, Marcus Holloway, un giovane di colore originario di Oakland. Questa scelta ha provocato l'apertura su Steam di alcune discussioni, poi chiuse e rimosse, con forti critiche per la decisione di Ubisoft, il tutto con delle motivazioni di stampo razzista.
In una discussione, come riportato da Asidcast.com, molti utenti hanno ritenuto la scelta di Marcus “poco plausibile”, dato che per “una persona di colore sarebbe poco plausibile sopravvivere a San Francisco”.

Secondo i dati demografici di San Francisco, sarebbe più plausibile un uomo bianco o un asiatico rispetto a un tizio nero a caso, dato che sono il 6% della popolazione” ha commentato l'utente MentholFox.
Altri utenti hanno chiesto la possibilità di poter cambiare la "razza" di Marcus attraverso una sorta di editor del personaggio mentre altri ancora hanno chiesto “la distruzione di questi guerrieri di giustizia sociale che lottano per rendere i giochi politicamente corretti”.
In attesa di un eventuale risposta o commento da parte di Ubisoft, ci dissociamo e condanniamo ogni discriminazione, di stampo razziale, sessuale e di qualsiasi altro tipo.