Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Google si lancia nella realtà virtuale: annunciata la piattaforma Daydream

Google si lancia nella realtà virtuale: annunciata la piattaforma Daydream

La realtà virtuale secondo Google

Google
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 18/05/2016
Nel corso del suo odierno keynote, Google ha annunciato i suoi piani per la realtà virtuale. La casa di Mountain View ha infatti svelato Daydream, una piattaforma per la realtà virtuale costruita su Android N. Quest'ultima è il successore di Cardboard, e funzionerà solo con gli smartphone Android di ultima generazione, che avranno componenti e schermi specifici. Arriverà quindi, all'interno del sistema operativo, la "Android VR Mode" che consentirà di servirsi della realtà virtuale, e migliorerà il più possibile le performance delle app, riducendo la latenza e introducendo altre ottimizzazioni.



Daydream avrà anche una schermata iniziale, a sua volta in realtà virtuale, nella quale potrete navigare indossando il vostro headset. Qui, troverete anche alcune versioni VR delle maggiori app, come YouTube, Street View, Google Play Store, Play Movies e Google Photo. Tra le esterne, hanno sposato il progetto anche Ubisoft, EA e Netflix.

I telefoni che supporteranno Daydream saranno invece firmati da Samsung, HTC, LG, Xiaomi, ZTE, Huawei, Asus e Alcatel.
Oltre che dello smartphone, avrete anche bisogno del nuovo headset e controller di Google, mostrato in un design indicativo nello screen qui sopra. Sia gli smartphone che il visore dovrebbero arrivare questo autunno.

Attendiamo di riferirvi maggiori dettagli in merito.