Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
La difficoltà più alta di Doom include anche la permadeath

La difficoltà più alta di Doom include anche la permadeath

Ci sarà anche la permadeath

Doom (2016)

PC, PS4, XONE

Sparatutto

13 maggio 2016 - TBA 2017 (Doom VFR)

A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 28/04/2016
I ragazzi di id Software vogliono darvi parecchio filo da torcere con il loro nuovo Doom, in arrivo il prossimo 13 maggio su PC, PlayStation 4 e Xbox One. Nel corso di un'intervista concessa alla testata internazionale IGN, infatti, l'executive producer Marty Stratton e il creative director Hugo Martin hanno parlato del livello di difficoltà massimo, che si preannuncia abbastanza folle.



Selezionando quest'ultimo, infatti, avrete il gioco in modalità "Incubo" (il nome dice già tutto), ma ci sarà anche l'aggiunta della permadeath. Ecco quindi la difficoltà Ultra-Incubo che, in caso veniste uccisi, vi costringerà a ricominciare il gioco daccapo.

Secondo Stratton, si tratta di una caratteristica che vedrà gli amici sfidarsi per vedere chi riuscirà a sopravvivere più a lungo: "quando muori, rimane lì un elmetto da Marine, e i tuoi amici possono vederlo, così come tu puoi vedere i loro. Puoi sempre cercare di superare i punti che sono stati raggiunti."

Vi ricordiamo che potete conoscere tutti i dettagli su Doom consultando la nostra scheda dedicata al gioco.