Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Hearthstone: Chiarimenti sul funzionamento di Yogg-Saron

Hearthstone: Chiarimenti sul funzionamento di Yogg-Saron

Hearthstone Heroes Of Warcraft

APPLE, PC

Strategico

Italiano

Activision

12 Marzo 2014

A cura di Pietro Guido “Raxias” Gualano del 08/04/2016
Ieri Blizzard ha presentato ufficialmente Yogg-Saron, l'ultimo Dio Antico in arrivo su Hearthstone Heroes Of Warcraft. Il suo grido di battaglia sarà: "Per ogni magia che hai lanciato in questa partita, lancia una magia casuale su bersagli casuali."

Mettiamo in chiaro un paio di cose:

- Yogg-Saron potrà colpirsi da solo ma il grido di battaglia verrà eseguito completamente anche nel caso in cui venga distrutto o polimorphato dal primo incantesimo.

- Se non ci sono bersagli adatti per la magia di Yogg-Saron l'incantesimo fallisce

- Se Yogg-Saron attiva una magia che impone una scelta, questa viene effettuata direttamente dal Dio Antico (casualmente)

- Gli incantesimi di Yogg-Saron non hanno effetto su carte come Mana Wyrm, Antodinas o Flamewalker

- Nel caso in cui Yogg-Saron lanci un incantesimo con sovraccarico non verranno bloccati cristalli di mana

- Le magie AoE possono colpire solo l'avversario