Hidetaka Miyazaki parla del suo modo di raccontare storie

Hidetaka Miyazaki ha parlato nel corso di una recente intervista del suo modo di raccontare storie nei videogiochi, ecco le sue dichiarazioni:

"Mettiamo subito in chiaro una cosa: non è vero che non mi piace un approccio diretto alla narrazione anche se, a quanto pare, molte persone credono sia così guardando i miei giochi. La verità è che non sono molto bravo a utilizzare questo modo di raccontare storie nei miei titoli e voglio lasciare l'interpretazione di ciò che avviene nel mondo ai giocatori. E' principalmente per questo che mi concentro su una narrazione ambientale e sottile.
I giocatori ricevono una soddisfazione maggiore dal titolo quando scoprono da soli accenni alla trama da oggetti o personaggi secondari... Se fosse il gioco a raccontare la storia non sarebbe la stessa cosa."




Attraverso questo link potete leggere un nostro speciale al riguardo.
Data di uscita: 24 marzo 2016 JAP - 12 Aprile 2016 Europa
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 32
  • Roche
    Roche
    Livello: 2
    Post: 569
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Kelius

    Avere più interpretazioni per me vuol dire avere una trama carente, voi lo trovate stimolante, io trovo che un enigma senza soluzione univoca è o una presa in giro o semplicemente un buco di trama destinato a restare vuoto, che è anche peggio. Sia chiaro, è bello poter valutare diverse ipotesi sul tavolo, ma senza una soluzione diretta e spiegata per me non viene offerta l'adeguata ricompensa al giocatore. Per cosa starei investigando, esattamente?
    non ti piace il genere, stop. io non amo i giochi di hockey e non li compro..
  • Kelius
    Kelius
    Livello: 3
    Post: 5
    Mi piace 0 Non mi piace -2
    Originariamente scritto da Ccddgamer

    Cosa bella della narrativa nascosta è che può avere piú interpretazioni
    Avere più interpretazioni per me vuol dire avere una trama carente, voi lo trovate stimolante, io trovo che un enigma senza soluzione univoca è o una presa in giro o semplicemente un buco di trama destinato a restare vuoto, che è anche peggio. Sia chiaro, è bello poter valutare diverse ipotesi sul tavolo, ma senza una soluzione diretta e spiegata per me non viene offerta l'adeguata ricompensa al giocatore. Per cosa starei investigando, esattamente?
  • ROTU47
    ROTU47
    Livello: 4
    Post: 733
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Ccddgamer

    Cosa bella della narrativa nascosta è che può avere piú interpretazioni
    E non è una cattiva idea perché il giocatore reagisce soggettivamente e senza filtri al mondo in cui si trova...io personalmente ho giocato solo a Bloodborne perché gli altri titoli non ho il tempo materiale e la pazienza di affrontarli ma mi è piaciuto moltissimo non sapere nulla del posto in cui ti trovi e quindi esplori alla ricerca di risposte, che come nella vita reale puoi ottenere ma anche no...penso sia un modo trasversale di rappresentare il vivere, visto che il morire è costantemente ribadito.
  • Yondaime
    Yondaime
    Livello: 3
    Post: 705
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Stoner

    La cosa assurda è che la scelta provenga da un'ammissione di incapacità. "Non riesco a raccontare storie nel modo classico, lo farò così". E diventi il maestro indiscusso del "farlo così". Complimenti, maestro.
    bisogna vedere l'intervista e cosa dice esattamente. se con "non riesco" vuol dire che non è soddisfatto allo stesso modo del risultato che otterrebbe in una maniera diretta(in funzione a come è sviluppato il gioco) allora non si tratterebbe propriamente di incapacità; diverso sarebbe invece se non gli riuscisse di articolare tutti i vari aspetti al fine di fornire una narrativa solida, coerente e convincente (ma sta cosa mi riesce difficile da pensare, perchè oggi il brand è cresciuto principalmente per com'è strutturato, e quindi trovo più plausibile l'idea che risulterebbe difficile stravolgere il tipo di narrazione mantenendo le stesse caratteristiche che ormai i giocatori considerano proprie di questa saga).
  • Tebe87
    Tebe87
    Livello: 5
    Post: 608
    Mi piace 4 Non mi piace 0
    Io dico solo una cosa: il mondo è bello perché vario. Esiste già il 99,9% dei giochi in commercio che utilizza meccaniche narrative canoniche, non capisco l'ostinazione di molti a voler "canonicizzare" quel restante 0,1%.
  • Stoner
    Stoner
    Livello: 4
    Post: 110
    Mi piace 1 Non mi piace -1
    La cosa assurda è che la scelta provenga da un'ammissione di incapacità. "Non riesco a raccontare storie nel modo classico, lo farò così". E diventi il maestro indiscusso del "farlo così". Complimenti, maestro.
  • theonas
    theonas
    Livello: 4
    Post: 631
    Mi piace 1 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da Ccddgamer

    mattilmatto;25000955Il gioco è talmente completo in quanto a difficoltà e longevità che può tranquillamente saltare di netto la narrazione. W From software. Esistono ancora videogiochi grazie a voi./quote
    Ma se togli la narrazione, non é completo, lol
  • Roche
    Roche
    Livello: 2
    Post: 569
    Mi piace 4 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Alby_74

    beh... a me il poter godere del gameplay ed ambientazione di un Soul con al tempo stesso una trama un po' piu' esplicita non dispiacerebbe affatto. Non pretendo di stravolgere il concept... diciamo una via di mezzo tra una storia raccontata con una minuziosita' Manzoniana di un "The Withcer" e l'ermetismo Ungratettiano dei "Souls"
    sui gusti non si discute ovviamente.. ma non si puo' chiedere a Miyazaki di fare un'opera che non è sua.. è come chiedere a Tarantino di inserire una storia romantica all'interno di un suo film.. di giochi che vorresti tu ce ne sono a bizzeffe, i souls lasciamoli come sono che son belli cosi..
  • Alby_74
    Alby_74
    Livello: 4
    Post: 278
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da sunder1990

    io sono quello che apprezza solamente il lato artistico dei souls . Di certo non lo gioco per la trama , visto per quelli mi godo pillars / the witcher 3.
    beh... a me il poter godere del gameplay ed ambientazione di un Soul con al tempo stesso una trama un po' piu' esplicita non dispiacerebbe affatto. Non pretendo di stravolgere il concept... diciamo una via di mezzo tra una storia raccontata con una minuziosita' Manzoniana di un "The Withcer" e l'ermetismo Ungratettiano dei "Souls"
  • Roche
    Roche
    Livello: 2
    Post: 569
    Mi piace 3 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da Ccddgamer

    Cosa bella della narrativa nascosta è che può avere piú interpretazioni
    hai c'entrato il punto
  • Ccddgamer
    Ccddgamer
    Livello: 0
    Post: 51
    Mi piace 1 Non mi piace -2
    mattilmatto;25000955Il gioco è talmente completo in quanto a difficoltà e longevità che può tranquillamente saltare di netto la narrazione. W From software. Esistono ancora videogiochi grazie a voi./quote
  • Ccddgamer
    Ccddgamer
    Livello: 0
    Post: 51
    Mi piace 1 Non mi piace -2
    Invece un po di narrazione serve sempre almeno per dare un senso al gioco
  • Ccddgamer
    Ccddgamer
    Livello: 0
    Post: 51
    Mi piace 0 Non mi piace -2
    [QUOTE=mattilmatto;25000955]Il gioco è talmente completo in quanto a difficoltà e longevità che può tranquillamente saltare di netto la narrazione. W From software. Esistono ancora videogiochi grazie a voi.[/QUOTE]
  • mattilmatto
    mattilmatto
    Livello: 3
    Post: 136
    Mi piace 2 Non mi piace -3
    Il gioco è talmente completo in quanto a difficoltà e longevità che può tranquillamente saltare di netto la narrazione. W From software. Esistono ancora videogiochi grazie a voi.
  • Ccddgamer
    Ccddgamer
    Livello: 0
    Post: 51
    Mi piace 3 Non mi piace -1
    Cosa bella della narrativa nascosta è che può avere piú interpretazioni
caricamento in corso...
NEWS SUCCESSIVE
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.