Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Capcom punirà settimanalmente i rage quitter di Street Fighter V

Capcom punirà settimanalmente i rage quitter di Street Fighter V

Street Fighter V
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 04/03/2016
Qualche giorno fa, vi avevamo riferito dell'annuncio di Capcom in merito ai rage quitter di Street Fighter V, nel quale la compagnia nipponica prometteva punizioni esemplari per chi abbandona le partite online. Come promesso nella notizia originale, sono arrivate ora nuove informazioni, comparse sul blog ufficiale della software house.



"Dalla scorsa settimana, abbiamo ricevuto decine di video sia qui su Unity che sui nostri canali social, grazie ai quali abbiamo potuto fare dei riferimenti incrociati insieme ai nostri dati, ed ottenere così un'immagine più chiara di quali giocatori stiano abusando del sistema. Anche se eravamo abbastanza convinti che quelli con i più alti tassi di disconnessioni stessero cercando di evitare una sconfitta, non abbiamo voluto procedere contro di loro senza avere delle prove" si legge nel blog.

"Da allora, abbiamo lavorato con il team dei server di SFV per mettere insieme un processo che metta in evidenza gli utenti che stanno chiaramente abusando del sistema, e siamo felici di annunciarvi che ora siamo in grado di farlo, anche senza nessun video o nessuna prova. Puniremo su base settimanale i giocatori che hanno rati di disconnessione molto alti, insieme a dati di vittorie non credibili."

Arrivano anche le rassicurazioni: "per chiarirci, stiamo colpendo solo coloro che abusano del sistema. Se ti è capitato qualche volta di di finire disconnesso durante un match, non devi preoccuparti. I giocatori che rientrano nei criteri e che chiameremmo 'rage quitter' solitamente hanno un rate di disconnessioni dell'80% o 90%, ed i loro account sono anomali rispetto a quelli della maggioranza dei giocatori."

Nel post, si legge che già nel corso della settimana 30 giocatori sono stati penalizzati, con una riduzione dei loro League Point e del loro rank. "Se li avete visti calare [i due parametri, ndr], allora consideratelo un avvertimento. Continueremo a monitorare questi account e, se necessario, prenderemo ulteriori provvedimenti."

Per tutti gli ulteriori dettagli sulle novità in arrivo sul gioco, compreso il nuovo update di marzo, vi rimandiamo al link in calce alla nostra notizia.
Intanto, vi segnaliamo che Street Fighter V è disponibile su PC e PS4. Per qualsiasi ulteriore informazione sul gioco, vi rimandiamo ai nostri approfondimenti dedicati.