Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Oculus troppo costoso? Dovete prima provarlo, per Palmer Luckey

Oculus troppo costoso? Dovete prima provarlo, per Palmer Luckey

Oculus Rift
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 04/03/2016
Quando, lo scorso gennaio, vennero aperti i pre-ordini di Oculus Rift, molti fan interessati alla realtà virtuale storsero il naso a causa del prezzo del dispositivo, che arriverà in Europa il 28 marzo a 699€, e con inclusi il controller Xbox One, il telecomando, il gioco Lucky's Tale e EVE: Valkyrie (quest'ultimo solo per chi prenota). Già allora, Palmer Luckey, uno dei fondatori del progetto, si rivolse al suo profilo Twitter per rispondere alle critiche e alla delusione dei fan, e in una recente intervista concessa a ShackNews ha voluto rimarcare la sua posizione.



"Dovreste provarlo prima" ha dichiarato. "È il modo migliore per decidere se la realtà virtuale vi interessa oppure no. Scommetto che la maggior parte delle persone che l'hanno provato, saranno interessate al dispositivo – ma anche quelle che lo hanno provato e non sono interessate in questo preciso momento, e dicono 'oh, è troppo costoso per me', 'il mio computer non è abbastanza potente', o perfino 'tutta questa qualità sta venendo utilizzata per qualcosa che non mi interessa'. Se si prova Rift, si comprende che, ad un certo punto, la realtà virtuale diventerà davvero davvero importante."

"Molti riescono a capire che se il costo diminuisce e la qualità aumenta, allora la VR sarà qualcosa che vorrebbero seriamente nelle loro vite. Questo è il mio vero obiettivo, convincere le persone che la realtà virtuale sarà una parte importante delle loro vite, e pochissime persone tra quelle che hanno provato Rift sono tornate a casa pensandola diversamente."

Voi cosa pensate della realtà virtuale? Siete mai riusciti a provarla? È "qualcosa che vorreste seriamente nelle vostre vite"?