Drago d'Oro 2016: i titoli in corsa per il premio 'Miglior Videogioco Italiano'

Sono state annunciate oggi, dalla Giuria del Premio Drago d’Oro, le nomination per le quattro categorie volte a far risplendere l’eccellenza videoludica Made in Italy: Miglior Videogioco Italiano, Miglior Game Design, Miglior Realizzazione Artistica e Miglior Realizzazione Tecnica.

A concorrere per il premio più ambito, quello di Miglior Videogioco Italiano, figurano cinque produzioni nostrane pubblicate nel 2015: In Verbis Virtus, N.E.R.O.: Nothing Ever Remains Obscure, RIDE, The Body Changer e Venti Mesi.

In Verbis Virtus, sviluppato dallo studio mantovano Indomitus Games per PC, pone il giocatore in un misterioso tempio pieno di insidie, nei panni di un mago alla ricerca di un antico potere. Per poter risolvere i numerosi enigmi e affrontare i nemici che compaiono lungo la via bisogna fare utilizzo di potenti incantesimi, da lanciare pronunciandone la formula con la propria voce.

N.E.R.O.: Nothing Ever Remains Obscure, creato dallo studio romano Storm in a Teacup per Xbox One, è un videogioco che unisce lo stile tipico delle visual novel a quello proprio dei puzzle game. Nei panni di un bambino, si vive una meravigliosa avventura arricchita da una colonna sonora coinvolgente e da una voce guida che narra la tormentata storia del protagonista e del suo misterioso compagno di viaggio.

RIDE, sviluppato per PC, PlayStation 3, PlayStation 4, Xbox 360 e Xbox One dal più importante studio di sviluppo italiano Milestone, con sede a Milano, specializzato nei videogiochi di corse, ha per protagoniste assolute le due ruote.

The Body Changer, videogioco disponibile su PC sia per Windows che per Linux, è stato creato dallo studio trevigiano TheShortAndTheTall. Basato sulla cooperazione, mischia in modo originale fasi di pura azione a impegnativi rompicapo, per un risultato dal ritmo sempre intenso.

Venti Mesi, partorito dalle fantasiose menti milanesi di We Are Müesli, rappresenta una nuova vetta artistica per i docu-game narrativi. Sviluppato sia per PC che per Mac, narra venti storie ispirate a eventi realmente accaduti sul territorio di Sesto San Giovanni durante la Seconda Guerra Mondiale, in un arco temporale di, appunto, venti mesi - dal settembre 1943 all’aprile 1945.

Se la categoria Miglior Videogioco Italiano premia il migliore tra i videogiochi nostrani pubblicati lo scorso anno, le categorie Miglior Game Design, Miglior Realizzazione Artistica e Miglior Realizzazione Tecnica pongono invece l’accento sulle qualità creative, artistiche e tecniche delle produzioni italiane.

I finalisti per la categoria Miglior Game Design sono: Doom & Destiny Advanced di Heartbit Interactive, In Verbis Virtus di Indomitus Games, N.E.R.O.: Nothing Ever Remains Obscure di Storm in a Teacup, RIDE di Milestone e Volvox di Neotenia ltd.

I titoli in competizione per la Miglior Realizzazione Artistica sono: N.E.R.O.: Nothing Ever Remains Obscure di Storm in a Teacup, Song of Pan di Balzo, The Body Changer di TheShortAndTheTall, Venti Mesi di We Are Müesli e Wheels of Aurelia di Santa Ragione.

I cinque titoli nominati per la Miglior Realizzazione Tecnica sono: Blockstorm di GhostShark Games, In Verbis Virtus di Indomitus Games, Legendary Knight di Naps Team, N.E.R.O.: Nothing Ever Remains Obscure di Storm in a Teacup e RIDE di Milestone.

Ecco l'elenco completo delle nomination:

Miglior Videogioco Italiano
1. In Verbis Virtus – Indomitus Games
2. N.E.R.O.: Nothing Ever Remains Obscure – Storm in a Teacup
3. RIDE – Milestone
4. The Body Changer – TheShortAndTheTall
5. Venti Mesi – We Are Müesli

Miglior Realizzazione Tecnica
1. Blockstorm – GhostShark Games
2. In Verbis Virtus – Indomitus Games
3. Legendary Knight – Naps Team
4. N.E.R.O.: Nothing Ever Remains Obscure – Storm in a Teacup
5. RIDE – Milestone

Miglior Game Design
1. Doom & Destiny Advanced – Heartbit Interactive
2. In Verbis Virtus – Indomitus Games
3. N.E.R.O.: Nothing Ever Remains Obscure – Storm in a Teacup
4. RIDE – Milestone
5. Volvox – Neotenia

Miglior Realizzazione Artistica
1. N.E.R.O.: Nothing Ever Remains Obscure – Storm in a Teacup
2. Song of Pan – Balzo
3. The Body Changer – TheShortAndTheTall
4. Venti Mesi – We Are Müesli
5. Wheels of Aurelia – Santa Ragione
Data di uscita: 9 marzo 2016
Tags: | Drago D'Oro
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 10
  • bull97
    bull97
    Livello: 5
    Post: 6108
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da soullessita

    mai sentito parlare di blocchi addon che bloccano la pubblicità?
    ma in questo modo non supporti il sito, io non ho attive cose come adblock per spaziogames
  • soullessita
    soullessita
    Livello: 4
    Post: 1462
    Mi piace 0 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da FrePatro

    Scusate l'O.T, ma penso proprio che smettere di utilizzare Spaziogames a causa di quei fastidiosissimi banner pubblicitari che coprono la pagina senza la possibilità di eliminarli costringendo a ricaricare il sito. Odiosi, brutti e scomodi, senza contare che la meta delle volte conducono ad altri siti poiche ci si è involontariamente cliccato sempre.
    mai sentito parlare di blocchi addon che bloccano la pubblicità?
  • Huragano
    Huragano
    Livello: 0
    Post: 20
    Mi piace 1 Non mi piace -1
    il premio drago d'oro è come la Games week di Milano, ovvero : Non conta niente di niente e non gliene frega a nessuno . dovrebbero abolire entrambi perchè nel primo caso è un come ricevere partecipare ad un concorso dove ricevi una medaglia di legno nel secondo paghi 14 euro per entrare in una fieretta tristissima di pochi metri quadri con giochi già usciti e con video e demo riciclate da E3, Gamescon e tokyo gameshow molti mesi prima
  • tlack90
    tlack90
    Livello: 6
    Post: 593
    Mi piace 1 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da FrePatro

    Scusate l'O.T, ma penso proprio che smettere di utilizzare Spaziogames a causa di quei fastidiosissimi banner pubblicitari che coprono la pagina senza la possibilità di eliminarli costringendo a ricaricare il sito. Odiosi, brutti e scomodi, senza contare che la meta delle volte conducono ad altri siti poiche ci si è involontariamente cliccato sempre.
    Premi F11 così da allargare la schermata del browser e poi chicchi la X del banner pubblicitario per levarlo. Riprendendo F11 sriporti la schermata alle dimensioni normali.
  • madsuker
    madsuker
    Livello: 4
    Post: 281
    Mi piace 0 Non mi piace -2
    Originariamente scritto da FrePatro
    Scusate l'O.T, ma penso proprio che smettere di utilizzare Spaziogames a causa di quei fastidiosissimi banner pubblicitari che coprono la pagina senza la possibilità di eliminarli costringendo a ricaricare il sito. Odiosi, brutti e scomodi, senza contare che la meta delle volte conducono ad altri siti poiche ci si è involontariamente cliccato sempre.
    Ciao ci vediamo domani
  • FrePatro
    FrePatro
    Livello: 3
    Post: 173
    Mi piace 4 Non mi piace -5
    Scusate l'O.T, ma penso proprio che smettere di utilizzare Spaziogames a causa di quei fastidiosissimi banner pubblicitari che coprono la pagina senza la possibilità di eliminarli costringendo a ricaricare il sito. Odiosi, brutti e scomodi, senza contare che la meta delle volte conducono ad altri siti poiche ci si è involontariamente cliccato sempre.
  • Rastrellin
    Rastrellin
    Livello: 8
    Post: 4413
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    l'idea di Verbis era interessante, ma tra cose che staccano la magia , necessità di ripetizione, insetti rompini e fasi di salto rozze me ne sono scappato presto.
  • Vash360
    Vash360
    Livello: 5
    Post: 451
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Oddio, mi è tornata in mente la premiazione dell'anno scorso, con il trio medusa (anche se erano solo in due). Una cosa IMBARAZZANTE, non sapevano neanche di cosa parlavano e facevano battute scontate di una tristezza immensa.
  • James Pat...
    James Pat...
    Livello: 7
    Post: 6769
    Mi piace 3 Non mi piace -2
    Originariamente scritto da CarloAndrea1997

    Bhe personalmente credo che per la realizzazione tecnica possa vincere ride ma le altre te spero le vinca NERO. Davvero un bellissimo gioco.
    ride per il comparto tecnico? lui e nero sono due titoli mediocri. che vinca in verbis virtus, almeno è innovativo, oltre ad essere artisticamente ispirato e tecnicamente buono.
  • CarloAndrea1997
    CarloAndrea1997
    Livello: 4
    Post: 1242
    Mi piace 2 Non mi piace -1
    Bhe personalmente credo che per la realizzazione tecnica possa vincere ride ma le altre te spero le vinca NERO. Davvero un bellissimo gioco.
caricamento in corso...

 
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.