Gli sviluppatori di Ghost Recon: Wildlands collaborano con l'esercito boliviano

Gli sviluppatori di Ghost Recon: Wildlands hanno confermato che l'esercito boliviano sta collaborando per la realizzazione del gioco, al fine di dare uno sguardo il più veritiero possibile al titolo. “Quando si crea un mondo, penso che una trappola sia leggere solo i libri” ha dichiarato Tommy Francois, vice presidente editoriale di Ubisoft “Bisogna iniziare con una propria immersione. Come possiamo fare questo? Solo uscendo dai nostri computer.

Francois ha aggiunto che il team ha trascorso una settimana nella giungla e ha imparato l'importanza delle piante di cacao per la cultura boliviana. Ricordiamo, in attesa di conoscere nuovi dettagli sul gioco, che Ghost Recon: Wildlands è in via di sviluppo per PC, PlayStation 4 e Xbox One.
Data di uscita: 7 marzo 2017
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 9
  • BONZO1
    BONZO1
    Livello: 6
    Post: 656
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da SoulCalibuRULER

    prepariamocial peggio xkè quanto visto con raimbow six e the division sarà oltrepassato....qua sopra faranno uno dei più grossi donwngrade della storia al livello tecnico e di meccaniche/gameplay xkè quanto ci hanno mostrato era troppo per qualsiasi console
    Basta che sia total coop e rimangono i veicoli poi se le mappe nn sono enormi e la grafica si e no sarà quella di syndacate non me ne frega poi molto
  • Garrett Hawke
    Garrett Hawke
    Livello: 2
    Post: 324
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Mi sa che parlano di quel famoso cacao bianco che si aspira con il naso, piuttosto che metterlo nel latte!
  • bethlehem
    bethlehem
    Livello: 7
    Post: 3388
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da T3mpesta

    piante di cacao?? ah! ora si chiamano cosi :P
    cacao in ....polvere
  • SoulCalibuRULER
    SoulCalibuRULER
    Livello: 4
    Post: 1253
    Mi piace 2 Non mi piace -1
    prepariamocial peggio xkè quanto visto con raimbow six e the division sarà oltrepassato....qua sopra faranno uno dei più grossi donwngrade della storia al livello tecnico e di meccaniche/gameplay xkè quanto ci hanno mostrato era troppo per qualsiasi console
  • T3mpesta
    T3mpesta
    Livello: 3
    Post: 330
    Mi piace 1 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da JippaLippa

    Questo gioco sta nel limbo. Fecero vedere un trailer assurdo e poi il nulla. Sono ansioso di vedere l'obbligatorio downgrade
    si il trailer era mostruoso
  • T3mpesta
    T3mpesta
    Livello: 3
    Post: 330
    Mi piace 4 Non mi piace 0
    piante di cacao?? ah! ora si chiamano cosi :P
  • JippaLippa
    JippaLippa
    Livello: 3
    Post: 1700
    Mi piace 7 Non mi piace -3
    Originariamente scritto da Geralt-of-Rivia

    speriamo non vada a finire come Watch Dogs XD
    Sicuramente. ogni titolo ubisoft ormai viene presentato col graficone e poi downgradato. Wildlands aveva una grafica troppo bella per essere vera...downgrade assicurato.
  • Geralt-of-Rivia
    Geralt-of-Rivia
    Livello: 1
    Post: 76
    Mi piace 9 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da JippaLippa

    Questo gioco sta nel limbo. Fecero vedere un trailer assurdo e poi il nulla. Sono ansioso di vedere l'obbligatorio downgrade
    speriamo non vada a finire come Watch Dogs XD
  • JippaLippa
    JippaLippa
    Livello: 3
    Post: 1700
    Mi piace 13 Non mi piace -2
    Questo gioco sta nel limbo. Fecero vedere un trailer assurdo e poi il nulla. Sono ansioso di vedere l'obbligatorio downgrade
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.