Il team di Everybody's Gone to the Rapture pronto ad annunciare il suo nuovo gioco

Tramite il suo profilo Twitter, il team The Chinese Room ha fatto sapere che, entro le prossime due settimane, svelerà tutti i dettagli sul suo nuovo progetto. La software house ha già firmato, qualche tempo fa, Everybody's Gone to the Rapture, arrivato esclusivamente su PlayStation 4. In precedenza, è stata anche autrice di Dear Esther.



Ecco il tweet dove il team annuncia che si sta preparando all'annuncio:

In aggiunta, il team ha fatto sapere che, questa volta, non è legato a nessun publisher, il che gli consente di essere più aperto sulle fasi di sviluppo, e di creare autonomamente tutti i gadget del caso che i fan potrebbero desiderare:


Infine, la software house è disposta a rispondere alle curiosità che le porgerete su Twitter in merito al suo lavoro, come potete leggere voi stessi:

Rimaniamo quindi in attesa di ulteriori dettagli da riferirvi.

Fonte: DualShockers
Data di uscita: 11 agosto 2015
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 6
  • alastorm86
    Livello: 3
    306
    Post: 207
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Jonny1
    Allora. Differendo da ciò che ha espresso Ferdy, il che e una sua personalissima idea, devo sentirmi davvero di consigliarti molto EVERYBODY'S. Ci sono vari motivi, milioni, infiniti, quasi come le sensazioni che questo gioco ti può dare. Se naturalmente dovessi mettere a confronto un "Talltale Like" come Life is strange e un "Walking simulator" come Everybody's il confronto per ovvie ragioni di puro gameplay non reggerebbe nemmeno la sfida. Perciò è proprio per questo che anche se fortemente ti possa consigliare Life is strange che, come dice Ferdy e D'OBBLIGO ti consiglierei comunque di non togliere lo sguardo da Everybody's (che poco tempo fà io ho comprato sul psn a quasi 10 euro), perchè Everybody's è poesia, e assolutamente niente poteva calzare meglio di un "Walking simulator" per questo gameplay, perchè purtroppo, malgrado tutti i suoi difetti di ritmo per "colpa" di esso, tale decisione degli sviluppatori (che sembrano avercela prorio come timbro di fabbrica) e davvero azzeccata. Everybody's ti sorprenderà se riuscirai ad andare avanti nella storia ascoltando bene e scoprendo ogni storia nascosta più o meno nella mappa, in una sequela enorme di dialoghi ( Tra l'altro doppiati bene e con un'ottimo audio). La premessa è e alquanto estranea, sei solo tu, dopo una "catastrofe" di ignota origine, e forse andando avanti nel gioco ti sembrerà quasi di renderti conto di non essere nemmeno un "personaggio", un "protagonista" in carne e ossa, ma semplicemente un qualcosa di "non-reale" che semplicemente ripercorre la strada di tutto ciò che è successo dopo. Everybody's e come potrei definirlo "magico", perchè non essendo ne un vero e proprio gioco e ne un vero e proprio film è una storia, diversa da tutto ciò che siamo davvero molto abituati a vedere. E ti garantisco che se giocato con le cuffie, lo stereo al massimo, al buio, alla luce o come vuoi durante alcuni momenti cruciali ti farà venire i brividi, sempre se però avrai seguito bene la storia che il gioco ha da narrarti, se veramente sarai riuscito a provare quel senso inesorabile di impotenza nel non riuscire ad intervenire in alcun modo, essendo solo uno "spettatore" di tutto ci che ascolterai. E se vogliamo anche parlare dell'effetto stilistico e grafico posso dire che non potrai rimanere deluso.
    Bellisimo discorso, ove è evidente che questo progetto ti ha toccato nel tuo profondo Io. ti ha fatto sicuramente meravigliare piano piano, fino a lsciarti curiosità, poi simpatia per il prodotto, infine comprensione e quindi ammirazione. LIS è d'obbligo, ma dopo questo commento e vista la spesa, accantonero Until Down che penso abbia altri punti forti, ma non nel lasciare così tanto a livello emozionale, e riflessivo. Interessante. Sto cercando proprio questo genere di storie, ultimamente sempre meno presenti come intensità in tutoli AAA.... Metal Gear compreso, nonostante sia IL prodotto (tra film, libri, poesie, pensieri etc) che più mi ha lasciato qualcosa: un idea diversa in me, una comprensione del mondo differente e una marea di emozioni che mai dimenticherò.... cerco qualcsa di così forte, e spero di viver l esperienza di Rapture come tu la indichi, sarebbe fantastico e penso che le basi per valutarlo in ogni sfaccettatura emotiva non mi manchino.... presto mi farò LIS e poi proverò anche Rapture. Grazie quindi....
  • Jonny1
    Livello: 1
    -25
    Post: 46
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da alastorm86

    Interessante capire quale sarà il prossimo progetto. DOMANDA: ho seguito con interesse lo sviluppo di Every Body to the Rapture, ma per differenti motivi non ho mai proceduto all'acquisto. Cerco un gioco fortemente incentrato sulla narrazione in particolare e da non sendere troppo. Qualcosa che ti lasci riflettere durante e dopo l'averlo giocato sui valori/perché della vita. Che narri emozioni, ma che sia anche un lascito di idee; una visione di certi temi importanti della vita... che ti cambi in parte nel tuo piccolo IO interiore, che "trasmetta" direi in soldoni Ero indeciso tra questo o Life is Strange, sembra dai pareri letti che entrambi siano interessanti. Tra i vari però propendevo a procedere così: 1) Life is Strange 2) Until Down 3) Every Body Gone to the Rapture...qualcuno saprebbe aiutarmi nel proseguire per la retta via? Grazie di eventuale risposta
    Allora. Differendo da ciò che ha espresso Ferdy, il che e una sua personalissima idea, devo sentirmi davvero di consigliarti molto EVERYBODY'S. Ci sono vari motivi, milioni, infiniti, quasi come le sensazioni che questo gioco ti può dare. Se naturalmente dovessi mettere a confronto un "Talltale Like" come Life is strange e un "Walking simulator" come Everybody's il confronto per ovvie ragioni di puro gameplay non reggerebbe nemmeno la sfida. Perciò è proprio per questo che anche se fortemente ti possa consigliare Life is strange che, come dice Ferdy e D'OBBLIGO ti consiglierei comunque di non togliere lo sguardo da Everybody's (che poco tempo fà io ho comprato sul psn a quasi 10 euro), perchè Everybody's è poesia, e assolutamente niente poteva calzare meglio di un "Walking simulator" per questo gameplay, perchè purtroppo, malgrado tutti i suoi difetti di ritmo per "colpa" di esso, tale decisione degli sviluppatori (che sembrano avercela prorio come timbro di fabbrica) e davvero azzeccata. Everybody's ti sorprenderà se riuscirai ad andare avanti nella storia ascoltando bene e scoprendo ogni storia nascosta più o meno nella mappa, in una sequela enorme di dialoghi ( Tra l'altro doppiati bene e con un'ottimo audio). La premessa è e alquanto estranea, sei solo tu, dopo una "catastrofe" di ignota origine, e forse andando avanti nel gioco ti sembrerà quasi di renderti conto di non essere nemmeno un "personaggio", un "protagonista" in carne e ossa, ma semplicemente un qualcosa di "non-reale" che semplicemente ripercorre la strada di tutto ciò che è successo dopo. Everybody's e come potrei definirlo "magico", perchè non essendo ne un vero e proprio gioco e ne un vero e proprio film è una storia, diversa da tutto ciò che siamo davvero molto abituati a vedere. E ti garantisco che se giocato con le cuffie, lo stereo al massimo, al buio, alla luce o come vuoi durante alcuni momenti cruciali ti farà venire i brividi, sempre se però avrai seguito bene la storia che il gioco ha da narrarti, se veramente sarai riuscito a provare quel senso inesorabile di impotenza nel non riuscire ad intervenire in alcun modo, essendo solo uno "spettatore" di tutto ci che ascolterai. E se vogliamo anche parlare dell'effetto stilistico e grafico posso dire che non potrai rimanere deluso.
  • alastorm86
    Livello: 3
    306
    Post: 207
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Ferdy MX84
    Lascia pur perdere Rapture! Noioso e senza capo ne coda! Bellissimo da vedere ma offre davvero poco anche come narrazione. E' molto più incentrato sui covoli dei personaggi secondari (dei quali non ti frega nulla!) che sulla storia principale alla base di tutto! Una delusione!! Life is Strange (lo sto giocando) è d'obbligo! Personaggi VERI e situazioni intriganti, te lo consiglio! Altrimenti altre buone opzioni sono The Vanishing of Ethan Carter (bellissimo graficamente e con una storia magari non eccelsa ma profonda, ti affezioni al tuo personaggio da subito!) oppure SOMA, che doveva essere il classico Horror e invece si rivela una un racconto molto ben curato di una storia carina e abbastanza originale con, appunto, alcune tinte da horror sci-fi! Rapture parte bene ma si perde poco dopo in un mare di noia...massimo 5/7euro è il suo prezzo!
    Grazie della risposta,e si hai ragione, penso che Life is Strange sia d'obbligo se cerchi questo tipo di esperienza, non vedo che commenti positivi e profondi, e da un tipo di utenza "matura" Soma mi aveva convinto per gameplay tipo Alien che è d'obbligo anche per la storia, ma lo avevo accantonato pensando non ne valesse poi la pena dopo le rece, visto che la narrativa non sembrava poi tanto forte. Ma un pensierino ielo farò più avanti, dopo ulteriori ricerche, o magari anche no. The Vanishing in effetti lo avevo scordato vista l attesa non troppo ripagata, a quanto pare, di Rapture. Until Down visto l ibrido e il graficozzo lo provavo cmq più avanti, sia mai che mi piaccia Bene; ancora grazie
  • Ferdy MX84
    Livello: 3
    988
    Post: 1206
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da alastorm86

    Interessante capire quale sarà il prossimo progetto. DOMANDA: ho seguito con interesse lo sviluppo di Every Body to the Rapture, ma per differenti motivi non ho mai proceduto all'acquisto. Cerco un gioco fortemente incentrato sulla narrazione in particolare e da non sendere troppo. Qualcosa che ti lasci riflettere durante e dopo l'averlo giocato sui valori/perché della vita. Che narri emozioni, ma che sia anche un lascito di idee; una visione di certi temi importanti della vita... che ti cambi in parte nel tuo piccolo IO interiore, che "trasmetta" direi in soldoni Ero indeciso tra questo o Life is Strange, sembra dai pareri letti che entrambi siano interessanti. Tra i vari però propendevo a procedere così: 1) Life is Strange 2) Until Down 3) Every Body Gone to the Rapture...qualcuno saprebbe aiutarmi nel proseguire per la retta via? Grazie di eventuale risposta
    Lascia pur perdere Rapture! Noioso e senza capo ne coda! Bellissimo da vedere ma offre davvero poco anche come narrazione. E' molto più incentrato sui covoli dei personaggi secondari (dei quali non ti frega nulla!) che sulla storia principale alla base di tutto! Una delusione!! Life is Strange (lo sto giocando) è d'obbligo! Personaggi VERI e situazioni intriganti, te lo consiglio! Altrimenti altre buone opzioni sono The Vanishing of Ethan Carter (bellissimo graficamente e con una storia magari non eccelsa ma profonda, ti affezioni al tuo personaggio da subito!) oppure SOMA, che doveva essere il classico Horror e invece si rivela una un racconto molto ben curato di una storia carina e abbastanza originale con, appunto, alcune tinte da horror sci-fi! Rapture parte bene ma si perde poco dopo in un mare di noia...massimo 5/7euro è il suo prezzo!
  • Nerd2thebone
    Livello: 3
    764
    Post: 135
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Everybody's coming from the Rapture
  • alastorm86
    Livello: 3
    306
    Post: 207
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Interessante capire quale sarà il prossimo progetto. DOMANDA: ho seguito con interesse lo sviluppo di Every Body to the Rapture, ma per differenti motivi non ho mai proceduto all'acquisto. Cerco un gioco fortemente incentrato sulla narrazione in particolare e da non sendere troppo. Qualcosa che ti lasci riflettere durante e dopo l'averlo giocato sui valori/perché della vita. Che narri emozioni, ma che sia anche un lascito di idee; una visione di certi temi importanti della vita... che ti cambi in parte nel tuo piccolo IO interiore, che "trasmetta" direi in soldoni Ero indeciso tra questo o Life is Strange, sembra dai pareri letti che entrambi siano interessanti. Tra i vari però propendevo a procedere così: 1) Life is Strange 2) Until Down 3) Every Body Gone to the Rapture...qualcuno saprebbe aiutarmi nel proseguire per la retta via? Grazie di eventuale risposta
caricamento in corso...
NEWS SUCCESSIVE
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Se accedi a un qualunque elemento sottostante acconsenti a utilizzarli.