Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Il capo di Sony VR lascia la società per fondare un proprio studio

Il capo di Sony VR lascia la società per fondare un proprio studio

Sony

PC, PS4, XONE

Sony

Fondata il 7 maggio 1946

A cura di Samuele “SamWolf” Zaboi del 10/02/2016
Dave Ranyard, capo di Sony VR, ha dato le dimissioni dalla propria posizione per poter “esplorare in modo indipendente le opportunità per la realtà virtuale”. “È stata una decisione difficile lasciare Sony, dal momento che ho apprezzato molto il mio tempo trascorso lì, lavorando su alcuni giochi incredibili e facendo amicizie per tutta la vita” ha dichiarato Ranyard “Sono un grande fan di PlayStation e non vedo l'ora di lavorare sulla piattaforma VR di Sony oltre alle altre che saranno disponibili. Il 2016 sarà l'anno della VR e quindi è il momento perfetto per me per fare questo passo e diventare indipendente.”

Ranyard negli anni ha collaborato per titoli quali The Getaway, Singstar, EyeToy, Wonderbook e, più di recente, London Heist Demo.