Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Mirror's Edge Catalyst, DICE parla dei combattimenti

Mirror's Edge Catalyst, DICE parla dei combattimenti

Mirror's Edge Catalyst

PC, PS4, XONE

Azione

Italiano (testi e doppiaggio)

EA

9 giugno 2016

A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 09/02/2016
DICE ha concesso alcune interessanti dichiarazioni a The Examiner, discutendo di alcuni dettagli relativi a Mirror's Edge Catalyst, sua prossima opera. Il gioco vuole rifarsi ovviamente all'episodio originale, prendendone i lati positivi e limandone i difetti riscontrati da critica e pubblico. In particolare, il team ha dichiarato di essersi concentrato sul sistema di combattimento, facendo il possibile per migliorarlo.



"[In merito ai combattimenti e al movimento] cominceremo fornendo delle istruzioni sulle basi. Ma, via via che il gioco procederà, le cose si faranno sempre più avanzate" ha anticipato Sara Jansson, senior producer del gioco.
"Il combattimento dipende fortemente dalle ambientazioni circostanti e dal numero di nemici presenti, ma anche dal numero di archetipi di nemici possibili. Nel corso del gioco, saranno introdotti numerosi archetipi di nemici. All'inizio, ci saranno solo quelli che tenteranno attacchi da mischia. Dopo, ci saranno sicari che ti spareranno, e in seguito anche nemici pesanti. Quindi anche il combattimento si basa su un sistema di progressione."

Sembra, insomma, che il gioco voglia puntare sulla varietà dei nemici, che diventeranno via via più ostici, chiedendovi a tutti gli effetti di padroneggiare i controlli e le abilità di Faith.

Vi ricordiamo che Mirror's Edge: Catalyst arriverà il 24 maggio su PC, Xbox One e PlayStation 4. Per tutti gli ulteriori dettagli, vi rimandiamo ai nostri approfondimenti dedicati.