Ross: PS5 e Xbox Two offriranno mondi più dinamici

L'ex tech director di Criterion Paul Ross è attualmente al lavoro con Three Fields Entertainment su Dangerous Golf, un titolo destinato ad arrivare su PS4 e Xbox One. In una recente intervista con Edge, però, lo stesso Ross ha affermato di aver già iniziato a pensare alla prossima generazione di console:

"Come sarà un gioco per PlayStation 5 o Xbox Two? Come possiamo cominciare a costruire pensando a quel futuro? Con PS4 abbiamo visto mondi ricreati con una maggiore fedeltà rispetto alla realtà, ma PS5 offrirà mondi più dinamici, molto più interattivi e credibili."



Tags: | Videogames
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 28
  • milord
    milord
    Livello: 0
    Post: 4
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Beh,tutto dipende dalla situazione economica mondiale....mi spiego meglio,PS4 e XONE sono state lanciate in un periodo di forte crisi economica e le case costruttrici hanno deciso di "economizzare" sui componenti hardware per fare uscire le loro macchine ad un prezzo relativamente basso.Personalmente avrei preferito uscissero un annetto dopo e a qualche euro in più,magari con un architettura dedicata(come è sempre stato per le console) ma con prestazioni davvero da next generation!
  • Lord-of-Agarest
    Lord-of-Agarest
    Livello: 2
    Post: 260
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Accidenti, io devo ancora comprare la Play4 e già parlano della 5° incarnazione?
  • pino cammino
    pino cammino
    Livello: 6
    Post: 2295
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Markedge

    Visto che l'hai tirato fuori....M'ha sempre ispirato 'sta roba, merita?
    Secondo me si, certo rimane un gioco un pò vecchiotto ma vale la pena giocarselo sopratutto per ora che sta a pochi spicci su steam Il gameplay è ancora oggi validissimo
  • Markedge
    Markedge
    Livello: 7
    Post: 9759
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da pino cammino

    Dark Messiah of might and magic (2006)
    Visto che l'hai tirato fuori....M'ha sempre ispirato 'sta roba, merita?
  • TrueOgre
    TrueOgre
    Livello: 1
    Post: 437
    Mi piace 3 Non mi piace 0
    pare che con ps6 e xbox Three la grafica sarà migliore di ora....
  • pino cammino
    pino cammino
    Livello: 6
    Post: 2295
    Mi piace 5 Non mi piace 0
    Mondi dinamici? Già c'erano 8-10 anni fa (se non di più) fin quando non hanno deciso di iniziare a sviluppare giochi con mondi statici per tutta la scorsa generazione ed ancora oggi con l'attuale. Fa venire la pelle d'oca notare come in un gioco come Dark Messiah of might and magic (2006), ci fosse più interazione con il mondo circostante che non in un gioco odierno. Da che la fisica era l'ultima frontiera a che oggi si son scordati che esiste. Ogni diavolo di azione concessa oggi nei videogiochi è frutto di uno script, non c'è dinamismo non c'è un reale calcolo dietro, non c'è niente. Vedete the division... I portelli delle macchine si chiudono, ma questo indipendentemente da dove li colpite se da fuori verso dentro o se al contrario da dentro verso fuori (dove normalmente lo sportello si dovrebbe aprire invece che chiudere). Io quando leggo notizie del genere mi sento preso per il cul0 perchè stanno semplicemente dicendo che come nuova frontiera della prossima generazione ci sarà qualcosa che in passato già avevo ma che mi hanno tolto in quasi tutti i titoli odierni.
  • DoubleBarrel
    DoubleBarrel
    Livello: 3
    Post: 4447
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    Ok, dove sta la novità ? Ma dai, in futuro la tecnologia garantirà apprezzabili margini di miglioramento sul comparto tecnico dei giochi.. Non ci avrei mai creduto. Questo tizio ha vinto un sigaro. L'unica cosa bella è che in una eventuale prossima generazione, non dovendo cambiare architettura (l'architettura PC delle attuali ha vinto tutto) non ci saranno problemi riguardo alla retrocompatibilità con i giochi attuali, riguardo al resto, per stare su prezzi di mercato non potranno certo andare oltre certi limiti, una PS4 sta circa 1:4 con un attuale PC di fascia molto alta, dubito che in una next-gen possano spingersi oltre al 4-5:1 rispetto alle attuali, quindi si parlerà di console che andranno grossomodo come attuali PC di fascia molto alta ed all'atto pratico, non è che ci sia poi tutta questa differenza, gli 1,84 Teraflops di una PS4 sono circa 3/4 di una recentissima GTX 960, scheda che per giocare va piuttosto bene, siamo lontani, molto lontani anche solo dal poter iniziare a parlare di una next-gen.
  • BlindSide
    BlindSide
    Livello: 4
    Post: 1166
    Mi piace 4 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da East Bacab

    siamo entrati nel terzo ano di vita dell'ex nuova gen (ormai non la i può più chiamare così) contando che la vita media di ogni generazione va dai 6 ai 7 anni, mi sembra normale che si inizia a pensare al futuro, le case produttrici saranno già all'opera sulle nuove console, il problema di questa gen è che è partita mooooolto in sordina
    No, fermo! Magari voi sarete entrati nel terzo ano, o magari nel secondo o anche nel primo. Ma io ne sono sempre rimasto fieramente fuori da tali situazioni anali.
  • guz_89
    guz_89
    Livello: 2
    Post: 309
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    Sempre ancora: Too Soon!
  • AtomAnt
    AtomAnt
    Livello: 5
    Post: 975
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da fabiowin98

    Incrementare le capacità Hardware di Console e Computer senza incrementare le potenzialità delle tecnologie di sviluppo aumenta esponenzialmente i tempi di sviluppo e le probabilità di trovare un prodotto mal confezionato, mal sviluppato e saturo di bug al day one. Game engine sempre più sofisticati come Unity o Unreal non sono abbastanza per stare al passo coi tempi, abbiamo bisogno di Game Engine ancora più potenti e che riescano a fornire agli sviluppatori una base sempre più ampia (esempio: un motore grafico dove devi inserire solo texture e script ma che di fisica e netcode sia già provvisto e con prestazioni professionali)
    Non a caso i giochi più instabili, spesso, erano quelli fatti con motori grafici proprietari e sviluppati in fretta perchè molto tempo e denaro erano stati spesi per i motori. E infatti i "sequel" sono stati decisamente più stabili!
  • lionkiller
    lionkiller
    Livello: 7
    Post: 440
    Mi piace 1 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da fabiowin98

    Incrementare le capacità Hardware di Console e Computer senza incrementare le potenzialità delle tecnologie di sviluppo aumenta esponenzialmente i tempi di sviluppo e le probabilità di trovare un prodotto mal confezionato, mal sviluppato e saturo di bug al day one. Game engine sempre più sofisticati come Unity o Unreal non sono abbastanza per stare al passo coi tempi, abbiamo bisogno di Game Engine ancora più potenti e che riescano a fornire agli sviluppatori una base sempre più ampia (esempio: un motore grafico dove devi inserire solo texture e script ma che di fisica e netcode sia già provvisto e con prestazioni professionali)
    Complimenti.
  • East Bacab
    East Bacab
    Livello: 4
    Post: 713
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    siamo entrati nel terzo ano di vita dell'ex nuova gen (ormai non la i può più chiamare così) contando che la vita media di ogni generazione va dai 6 ai 7 anni, mi sembra normale che si inizia a pensare al futuro, le case produttrici saranno già all'opera sulle nuove console, il problema di questa gen è che è partita mooooolto in sordina
  • lionkiller
    lionkiller
    Livello: 7
    Post: 440
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Steve69

    Ho già sentito queste cag*te quando si parlava di PS4 e Xbox 720 e la verità è che si andrà sempre peggio, altro che mondi piu dinamici, l'unica certezza sono più dlc, più microtransazioni, più giochi castrati, più remastered, tutto il resto parole al vento, tra i grandi sviluppatori non mancano le macchine su cui far girare i giochi, mancano le idee, giochi belli ne escono sia chiaro, giochi con idee realmente innovative invece ahimè decisamente pochi e quei pochi vengono tutti dal mondo Indie, lo stesso DOOM che è il gioco che attendo di piu dei prossimi mesi, non è altro che il primo rifatto con la uber grafica e tutte le migliorie tecniche di questi 25 anni, bellissimo sia chiaro, ma che si sforzino a tirare fuori questi cosidetti mondi piu dinamici su queste console invece di pensare già a come saranno le prossime, e se questo vuol dire diminuire la resa visiva, è un compromesso piu che buono
    Parlando seriamente, quoto quanto hai detto e ti invito a pensare ai vecchi sviluppatori di giochi di almeno 20 anni fa che erano limitati nella tecnologia sempre dietro al "ah se potessimo fare open worlds...se avessimo molta più potenza di calcolo..." che si spaccavano la testa per cercare di creare giochi con risorse hardware imbarazzanti paragonate alle odierne e NONOSTANTE questo producevano capolavori di ingegno e creatività. Oggi, ragazzi, non usano la CGI per fare i video dei giochi, possono usare il motore stesso di gioco con una resa visiva quasi equivalente! Avete una idea di cosa significhi questo? No? Sapete che ormai da 10 anni ci sono motori fisici che calcolano sulla base di formule matematiche a profusione per simulare in tempo reale la gravità di oggetti in gioco? Avete chiaro che tutto questo era PURA FANTASCIENZA 20 anni fa?Ve lo dico io che 20 anni c'ero e mangiavo pane e videogiochi: SI. Quindi? Di cosa stiamo parlando? Dei mezzi che non ci sono o della incapacità di sfruttarli?
  • Stiffmaister
    Stiffmaister
    Livello: 6
    Post: 1600
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    Che cax.xata...l'unica cosa certa e oltremodo sconfortante è che i budget aumentano sempre questo porta al bisogno di maggiori introiti per far pareggiare i conti..e questo significa che i giochi saranno sempre di più pensati per piacere alla massa. Nelle ultime 2 generazioni si è vista precipitare la difficoltà dei titoli e sempre di meno sono stati i titoli capaci di rischiare. Oggi...e ancor di più nella prossima generazione...tutto dovrà piacere a tutti...
  • Steve69
    Steve69
    Livello: 9
    Post: 2892
    Mi piace 4 Non mi piace 0
    Ho già sentito queste cag*te quando si parlava di PS4 e Xbox 720 e la verità è che si andrà sempre peggio, altro che mondi piu dinamici, l'unica certezza sono più dlc, più microtransazioni, più giochi castrati, più remastered, tutto il resto parole al vento, tra i grandi sviluppatori non mancano le macchine su cui far girare i giochi, mancano le idee, giochi belli ne escono sia chiaro, giochi con idee realmente innovative invece ahimè decisamente pochi e quei pochi vengono tutti dal mondo Indie, lo stesso DOOM che è il gioco che attendo di piu dei prossimi mesi, non è altro che il primo rifatto con la uber grafica e tutte le migliorie tecniche di questi 25 anni, bellissimo sia chiaro, ma che si sforzino a tirare fuori questi cosidetti mondi piu dinamici su queste console invece di pensare già a come saranno le prossime, e se questo vuol dire diminuire la resa visiva, è un compromesso piu che buono
caricamento in corso...
NEWS SUCCESSIVE
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.