Un altro video leak per il gameplay di Dark Souls III

Continuano ad emergere qua e là i video gameplay di Dark Souls III, attesissimo nuovo episodio della celebre saga firmata da Hidetaka Miyazaki. Questa volta a proporlo sono stato i redattori del sito AllGamesBeta, entrati in possesso di un breve video off-screen nel quale è possibile vedere il gioco in azione.



Segnaliamo inoltre, per chi non vuole alcuna anticipazione, che il video contiene spoiler, svelando il ritorno di un personaggio.
Dark Souls III è in arrivo il prossimo 12 aprile su PC, PlayStation 4 e Xbox One. Per tutti gli ulteriori dettagli sul gioco, vi rimandiamo ai nostri approfondimenti dedicati.

Vi lasciamo al video, augurandovi buon visione.


Data di uscita: 24 marzo 2016 JAP - 12 Aprile 2016 Europa
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 28
  • Segyl
    Segyl
    Livello: 6
    Post: 391
    Mi piace 1 Non mi piace -2
    Originariamente scritto da Ice Phoenix

    Fatico a credere che tu abbia sconfitto al primo tentativo 3 boss se hai giocato solo a DS2, anche solo il Persecutore dovrebbe mettere alla prova un giocatore alle prime armi, considerando il danno che potresti infliggergli, il suo damage-output e i suoi HP. Comunque "incontri il boss, lo studi, lo uccidi vai avanti" è il tipico schema dei videogiochi action con boss fight. La varietà la si trova nei pattern, nella difficoltà, nelle fasi, caratteristiche e nel gameplay che ti offre diverse modalità per sconfiggere il boss o nemici: armi, magia, miracoli, piromanzie, malocchi... Dark Souls 2 è un gioco molto divertente, con i suoi problemi, ma di certo non è ripetitivo e noioso pur avendo alti e bassi.
    Io DS2 l'ho cominciato tranquillo con la classe rinnegato/vagabondo come si chiama, quello senza equip e con le stat bilanciate, appunto perchè non conoscendo bene le statistiche mi sembrava meglio usare quello piuttosto che un pg "prebuildato" rischiando che poi non mi piacesse. Ti dico i 3 boss che ricordo di aver ammazzato al primo tentativo. Uno è quello, gli ho sparato con la balista, il secondo penso sia il Cavaliere dei Draghi, quello che stà su una piattaforma dove puoi ridurre la superficie, ho schivato un attacco sul bordo ed è poi caduto dentro, il terzo ed ultimo che penso di aver affrontato prima di smettere di giocare è il boss dentro la nave pirata, ho semplicemente tenuto la trave di legno fra me e lui e l'ho semplicemente picchiato. Non dò la colpa al gioco per questi "bug" ma semplicemente dopo 1-2 pomeriggi a potenziarmi arrivo al boss e finisce il combattimento così, mi passa la voglia ecco, ho avuto sicuramente culo, niente da dire. Altri boss che ricordo sono i 3/4 soldati d'oro? Ci ho messo 3 tentativi, li ho poi presi 1 alla volta, l'altro boss, quello che ho trovato più difficile e che mi ha fatto grindare tanto da eliminare lo spawn dei nemici è il vecchio amazzadraghi, quel combattimento mi è piaciuto ci ho messo penso sui 5-6 tentativi. Non dico che il gioco sia brutto, i combattimenti con i boss sono belli e ben studiati, trovo tutta la parte che stà in mezzo noiosa, ovvero l'arrivare al boss "farmando". Sinceramente penso che se ci fosse una modalità Arena, giocherei solo quella.
  • Ice Phoenix
    Ice Phoenix
    Livello: 2
    Post: 86
    Mi piace 1 Non mi piace -2
    Originariamente scritto da hugh87

    dei souls ho giocato solo bloodborne(che a detta di molti non è un souls). in questo video,però, io rivedo molte somiglianze con il titolo da me giocato; colpi,schivate,cura e punti...mi sbaglio?è diverso?
    A dir la verità, è molto più simile a Demon's e Dark 1, però ricorda anche a me Bloodborne, specialmente nelle ambientazioni
  • Ice Phoenix
    Ice Phoenix
    Livello: 2
    Post: 86
    Mi piace 2 Non mi piace -2
    Originariamente scritto da Segyl

    Mi beccherò un sacco di meno perchè vado contro ad un gioco/culto religioso. Guarda io ho giocato solo a DS2 e non l'ho trovato un gioco punitivo, nemmeno difficile, anzi e tutta questa storia della "punizione" in caso di morte sbandierata qua e là l'ho sempre trovata esagerata, è un gioco in cui bisogna essere semplicemente pazienti. Io sinceramente l'ho trovato un gioco noioso, e ripetitivo, non l'ho nemmeno finito perchè dopo il terzo boss che seccavo al primo colpo mi annoiavo. Entri in una zona, grindi fino allo sfinimento, incontri il boss, lo studi, lo uccidi, vai avanti, è l'apoteosi della mentalità di fare giochi giapponesi, si gioca allo stesso modo degli mmo action orientali, con la differenza che non ti litighi il loot e xp con altri giocatori. Non è diverso da qualsiasi gioco in modalità hardcore, anzi, secondo me vieni molto più perdonato in DS rispetto ad altri giochi dove devi sperare di aver salvato in un punto decente, e non devi farti 200 dialoghi o rifare delle quest, qui al massimo puoi perdere l'equivalente degli xp, che tanto devi stare grindare lo stesso, l'unica cosa che perdi, effettivamente, è il tempo per rifarmare tutto se non si riesce a recuperare la roba. Scusate lo sfogo ma non ho mai capito il fanatismo per questo gioco, è un decisamente buon action, con un ottimo design, ma tutti i fattori che l'hanno reso famoso sono stati ingigantiti a non finire negli anni.
    Fatico a credere che tu abbia sconfitto al primo tentativo 3 boss se hai giocato solo a DS2, anche solo il Persecutore dovrebbe mettere alla prova un giocatore alle prime armi, considerando il danno che potresti infliggergli, il suo damage-output e i suoi HP. Comunque "incontri il boss, lo studi, lo uccidi vai avanti" è il tipico schema dei videogiochi action con boss fight. La varietà la si trova nei pattern, nella difficoltà, nelle fasi, caratteristiche e nel gameplay che ti offre diverse modalità per sconfiggere il boss o nemici: armi, magia, miracoli, piromanzie, malocchi... Dark Souls 2 è un gioco molto divertente, con i suoi problemi, ma di certo non è ripetitivo e noioso pur avendo alti e bassi.
  • Alby_74
    Alby_74
    Livello: 4
    Post: 278
    Mi piace 2 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da SpardaLDK89

    io sono un appassionato di GDR ma non ho mai voluto avvicinarmi a Dark Souls perchè lo considero troppo elitario e io odio i titoli frustanti: un minimo di sfida deve esserci ovviamente ma la difficoltà deve provenire da una struttura di gioco ben elaborata non da boss con le caratteristiche deliberatamente pompate, questa è una cosa patetic;, quando un gioco è frustrante e si avanti solo per inerzia, il prodotto perde la sua caratteristica fondamentale che è appunto far divertire...con questo non voglio parlare male di Dark Souls, è pur sempre di un titolo più che valido, vorrei solo sapere se è tanto bello quanto godibile...
    Definire patetico un prodotto solo perche' non lo si capisce o condivide mi sembra eccessivo. I titoli della serie Souls sono sensibilmente piu' impegnativi della media del mercato e questo puo' avvicinare o allontanare fasce di giocatori a seconda dei propri gusti. Non mi sembra pero' siano dei giochi cosi' difficili, a mio avviso e' piu' un tema di curva d'apprendimento. Il gioco richiede di padroneggiare "decentemente" una serie di meccaniche e di mantenere sempre il giusto livello di attenzione/impegno... e questo non e' cio' che cercano tutti i giocatori. Nulla di patetico e glorioso, nulla di giusto o sbagliato... questione di gusti e target di mercato. Persnalmente adoro la serie (anche se ormai parecchio ripetitiva) e mi diverte di piu' un titolo come questo che un Assassins Creed o similari... questione di gusti
  • hugh87
    hugh87
    Livello: 6
    Post: 425
    Mi piace 2 Non mi piace -3
    dei souls ho giocato solo bloodborne(che a detta di molti non è un souls). in questo video,però, io rivedo molte somiglianze con il titolo da me giocato; colpi,schivate,cura e punti...mi sbaglio?è diverso?
  • mattilmatto
    mattilmatto
    Livello: 3
    Post: 136
    Mi piace 2 Non mi piace -3
    Questo è il videogioco. Muori? Ricomincia! Ormai questo nei videogiochi è una rarità. Provatelo e capirete.
  • epoc
    epoc
    Livello: 5
    Post: 65
    Mi piace 2 Non mi piace -1
    dopo questo ennesimo video, mi sa che devo correre a cambiarmi le mutandine😁
  • Duvipls
    Duvipls
    Livello: 4
    Post: 170
    Mi piace 3 Non mi piace -2
    Originariamente scritto da SpardaLDK89

    io sono un appassionato di GDR ma non ho mai voluto avvicinarmi a Dark Souls perchè lo considero troppo elitario e io odio i titoli frustanti: un minimo di sfida deve esserci ovviamente ma la difficoltà deve provenire da una struttura di gioco ben elaborata non da boss con le caratteristiche deliberatamente pompate, questa è una cosa patetic;, quando un gioco è frustrante e si avanti solo per inerzia, il prodotto perde la sua caratteristica fondamentale che è appunto far divertire...con questo non voglio parlare male di Dark Souls, è pur sempre di un titolo più che valido, vorrei solo sapere se è tanto bello quanto godibile...
    Hai detto praticamente tutto ciò che non è Dark Souls :v la cosa che è difficilissimo e punitivo è solo un falso mito, basta prendere dimistichezza con le meccaniche di gioco e prestare sempre un minimo di attenzione e si lascia giocare con il giusto livello di sfida e sa dare tante tante soddisfazioni
  • Ultima7
    Ultima7
    Livello: 4
    Post: 644
    Mi piace 0 Non mi piace -1
    wow, sembra molto bello... non la solita cosa grigiastra... inoltre il pg ha delle movenze abbastanza veloci. quando i leak sono cosa buona
  • Segyl
    Segyl
    Livello: 6
    Post: 391
    Mi piace 1 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da Dr_Creed

    guarda ti dico come giocatore di dark souls che non hai preso il titolo per quello che è , e secondo me , hai scelto di giocare al capitolo della from softwhere peggiore. credo che tu non l'abbia apprezzato molto per il tuo eccessivo grindare , se non si affrontano zone o nemici a livelli prestabiliti il gioco perde di sfida , grindare ci sta in certe zone oggettivamente ostiche ma non bisogna abusarne. ti consiglierei di ritornarci e fare un altro tentativo , nonostante DS2 non sia al pari dei suoi precedessori (moooooolto più difficili) , può diventare un gioco impegnativo
    Sono d'accordo su quel che dici, che ovviamente se grinda, si perde un pò sfida, ma non capisco su la frase "non ho preso il gioco per quello che è". Non stò flammando, stò davvero chiedendo di spiegarti in dettaglio perchè hai attirato la mia attenzione (bisogna chiarire altrimenti via internet ti prendono tutti male). Dici che sia "sbagliato" grindare? Eppure mi sembra che sia una componente del gioco. Sarà colpa mia che grindo dai tempi di pokemon e final fantasy. Ho giocato solo a DS2 perchè essendo giocatore pc, l'1 era alquanto ingiocabile, ci ho provato ma facevo fatica a muovere il personaggio. Ho comunque seguito entrambi i giochi, e bloodbrone, via youtube, perchè come ho già detto, nonostante trovi personalmente ripetitivo il gioco, il design di mostri, armature e location è molto interessante.
  • xXProphet56Xx
    xXProphet56Xx
    Livello: 7
    Post: 861
    Mi piace 4 Non mi piace -2
    Originariamente scritto da jo-vega

    In realtà la serie Soul è punitiva, ma mai ingiusta: quando muori è perchè tu hai commesso un errore. Ci vuole pazienza e dedizione per padroneggiarlo ma le soddisfazioni che regala a livello di gameplay nudo e crudo sono impareggiabili
    Nella serie souls non muori solo per i TUOI errori ma anche per il gioco in sé, ad esempio quando c'è la compenetrazione poligonale e i nemici ti beccano attraverso il muro Per chi dice invece che la serie non è punitiva....alla prima run siamo tutti bravi (Tranne i nabbi), il gioco diventa punitivo più avanti quando magari abbiamo bisogno di portare la nostra build al livello giusto oppure vogliamo ottenere tutti i miracoli, armi ecc per i trofei/obiettivi. Insomma quando ogni singola anima è preziosa ma essendo al terza,quarta, ennesima run i nemici sono più tosti e hanno più vita. C'è chi dice che i giochi souls sono noiosi, un continuo grindare e sconfiggere boss, per carità sono gusti e ci mancherebbe che debba piacere a tutti ma mi sa che se è questo il tuo modo di giocarlo e questa la definizione del gioco per te, allora mi sa che non lo hai VISSUTO come è stato concepito. I souls hanno una lore molto articolata e profonda che non ti viene sbattuta in faccia come in tanti giochi ma che viene spezzettata in ogni oggetto, arma, armatura ecc del gioco, basterebbe godersi il gioco perdendo un po' di tempo anche a leggere la descrizione degli oggetti sopraddetti. Insomma i Souls sono giochi che vanno letti e vissuti in questa loro chiave fortemente nipponica nello spirito, Jrpg di nome e di fatto.
  • Dr_Creed
    Dr_Creed
    Livello: 0
    Post: 2
    Mi piace 3 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da Segyl

    Mi beccherò un sacco di meno perchè vado contro ad un gioco/culto religioso. Guarda io ho giocato solo a DS2 e non l'ho trovato un gioco punitivo, nemmeno difficile, anzi e tutta questa storia della "punizione" in caso di morte sbandierata qua e là l'ho sempre trovata esagerata, è un gioco in cui bisogna essere semplicemente pazienti. Io sinceramente l'ho trovato un gioco noioso, e ripetitivo, non l'ho nemmeno finito perchè dopo il terzo boss che seccavo al primo colpo mi annoiavo. Entri in una zona, grindi fino allo sfinimento, incontri il boss, lo studi, lo uccidi, vai avanti, è l'apoteosi della mentalità di fare giochi giapponesi, si gioca allo stesso modo degli mmo action orientali, con la differenza che non ti litighi il loot e xp con altri giocatori. Non è diverso da qualsiasi gioco in modalità hardcore, anzi, secondo me vieni molto più perdonato in DS rispetto ad altri giochi dove devi sperare di aver salvato in un punto decente, e non devi farti 200 dialoghi o rifare delle quest, qui al massimo puoi perdere l'equivalente degli xp, che tanto devi stare grindare lo stesso, l'unica cosa che perdi, effettivamente, è il tempo per rifarmare tutto se non si riesce a recuperare la roba. Scusate lo sfogo ma non ho mai capito il fanatismo per questo gioco, è un decisamente buon action, con un ottimo design, ma tutti i fattori che l'hanno reso famoso sono stati ingigantiti a non finire negli anni.
    guarda ti dico come giocatore di dark souls che non hai preso il titolo per quello che è , e secondo me , hai scelto di giocare al capitolo della from softwhere peggiore. credo che tu non l'abbia apprezzato molto per il tuo eccessivo grindare , se non si affrontano zone o nemici a livelli prestabiliti il gioco perde di sfida , grindare ci sta in certe zone oggettivamente ostiche ma non bisogna abusarne. ti consiglierei di ritornarci e fare un altro tentativo , nonostante DS2 non sia al pari dei suoi precedessori (moooooolto più difficili) , può diventare un gioco impegnativo
  • Segyl
    Segyl
    Livello: 6
    Post: 391
    Mi piace 2 Non mi piace -6
    Originariamente scritto da SpardaLDK89

    io sono un appassionato di GDR ma non ho mai voluto avvicinarmi a Dark Souls perchè lo considero troppo elitario e io odio i titoli frustanti: un minimo di sfida deve esserci ovviamente ma la difficoltà deve provenire da una struttura di gioco ben elaborata non da boss con le caratteristiche deliberatamente pompate, questa è una cosa patetic;, quando un gioco è frustrante e si avanti solo per inerzia, il prodotto perde la sua caratteristica fondamentale che è appunto far divertire...con questo non voglio parlare male di Dark Souls, è pur sempre di un titolo più che valido, vorrei solo sapere se è tanto bello quanto godibile...
    Mi beccherò un sacco di meno perchè vado contro ad un gioco/culto religioso. Guarda io ho giocato solo a DS2 e non l'ho trovato un gioco punitivo, nemmeno difficile, anzi e tutta questa storia della "punizione" in caso di morte sbandierata qua e là l'ho sempre trovata esagerata, è un gioco in cui bisogna essere semplicemente pazienti. Io sinceramente l'ho trovato un gioco noioso, e ripetitivo, non l'ho nemmeno finito perchè dopo il terzo boss che seccavo al primo colpo mi annoiavo. Entri in una zona, grindi fino allo sfinimento, incontri il boss, lo studi, lo uccidi, vai avanti, è l'apoteosi della mentalità di fare giochi giapponesi, si gioca allo stesso modo degli mmo action orientali, con la differenza che non ti litighi il loot e xp con altri giocatori. Non è diverso da qualsiasi gioco in modalità hardcore, anzi, secondo me vieni molto più perdonato in DS rispetto ad altri giochi dove devi sperare di aver salvato in un punto decente, e non devi farti 200 dialoghi o rifare delle quest, qui al massimo puoi perdere l'equivalente degli xp, che tanto devi stare grindare lo stesso, l'unica cosa che perdi, effettivamente, è il tempo per rifarmare tutto se non si riesce a recuperare la roba. Scusate lo sfogo ma non ho mai capito il fanatismo per questo gioco, è un decisamente buon action, con un ottimo design, ma tutti i fattori che l'hanno reso famoso sono stati ingigantiti a non finire negli anni.
  • Arkantos91
    Arkantos91
    Livello: 8
    Post: 545
    Mi piace 2 Non mi piace -1
    A quanto pare per il level up si ritorna alla Maiden in Black (o qualcosa di analogo).
  • PapaFragolino
    PapaFragolino
    Livello: 4
    Post: 1561
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Sarà che non capisco il giapponese, ma quale sarebbe il personaggio che "ritorna"?
caricamento in corso...
NEWS SUCCESSIVE
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.