Lo sviluppo di Unsung Story, gioco del director di Final Fantasy Tactics, è sospeso

Probabilmente, era difficile gestire la campagna Kickstarter peggio di così. Il team Playdeck, che include anche Yasumi Matsuno, aveva lanciato nel 2014 una campagna per finanziare Unsung Story, un RPG tattico firmato proprio dal director di Final Fantasy Tactics e Vagrant Story. Il clamore tra i fan del genere era stato alto, al punto che erano stati raccolti ben $660.126.



Inizialmente, il gioco doveva uscire nel luglio 2015. In seguito, gli sviluppatori avevano deciso di rinviarlo, fornendo praticamente nessun aggiornamento sui lavori ai fan, e facendo sapere solo due mesi dopo che l'uscita era ora fissata per il 2016, e che il progetto aveva subito una rivoluzione: non sarebbe stato più incentrato sulla campagna single-player, ma su una componente multiplayer PVP.
Peccato, però, che i soldi fossero stati raccolti sull'entusiasmo della prima cosa, e non della seconda.

Le cose, però, sono riuscite a peggiorare ulteriormente, dal momento che proprio oggi Playdeck ha pubblicato un ulteriore comunicato, nel quale ha annunciato che il progetto è attualmente sospeso, poiché il team deve concentrarsi su altri prodotti.

"Dopo l'ultimo aggiornamento che abbiamo pubblicato, purtroppo abbiamo perso alcuni membri chiave del nostro staff di sviluppo di Unsung Story, e questo ha avuto un impatto sui lavori. Ora abbiamo un team interno che può lavorare solo su un progetto per volta, e le nostre finanze ci richiedono di concentrarci su pochi prodotti che siamo in grado di mettere in vendita prima di quanto non accadrebbe con Unsung Story" si legge nel comunicato.

"Sebbene questa sia una scelta difficile, è una decisione che dobbiamo prendere per salvaguardare la salute economica della compagnia. Per Unsung Story, valuteremo di farci fornire l'aiuto da parte di un team esterno. [...] Vogliamo essere certi di aver provato a battere tutte le strade per far proseguire lo sviluppo del gioco."

Il comunicato prosegue segnalando che il team non ha idea di quale potrebbe essere la nuova finestra di lancio, e che aggiornerà presto i backer con un nuovo comunicato. Inutile dire che questi ultimi hanno risposto alla notizia con enorme delusione, e sono numerosi quelli che hanno chiesto di avere il rimborso di quanto versato a sostegno di un progetto che, di fatto, è diventato un miraggio.
Data di uscita: TBA
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 6
  • Dandylion
    Dandylion
    Livello: 5
    Post: 4779
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Simogamer89

    Io avrei preteso il rimborso già al passaggio da sjrpg a ignobile multy game! Un titolo diretto da l'uomo dietro vagrant story e fft un pvp???!!! Con quello che e' capace di raccontare Matsuno fanno un gioco senza trama multyplayer only!??? Ma fottxxxvi a sangue inetti!
    Come avevo detto Matsuno è stato infilato nel progetto solo per fargli avere risonanza e permettergli di essere finanziato ...
  • Simogamer89
    Simogamer89
    Livello: 3
    Post: 587
    Mi piace 2 Non mi piace -1
    Io avrei preteso il rimborso già al passaggio da sjrpg a ignobile multy game! Un titolo diretto da l'uomo dietro vagrant story e fft un pvp???!!! Con quello che e' capace di raccontare Matsuno fanno un gioco senza trama multyplayer only!??? Ma fottxxxvi a sangue inetti!
  • norve
    norve
    Livello: 0
    Post: 55
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    In questo caso mi sembra doveroso restituire i soldi a chi li ha donati.
  • Dandylion
    Dandylion
    Livello: 5
    Post: 4779
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    Beeeeneeee ... dopo Project Phoenix pure questo ... questi sono solo tra gli ultimi esempi ma sto "Crowdfunding" sta davvero cominciando a essere usato un pò troppo alla "membro di Ca ... vallo" ... e soprattutto da persone che dovrebbero essere Professionisti (in Questo caso Yasumi Matsuno è stato usato più che altro come "esca" per far partire il progetto ...) e quindi gli si potrebbe dare un pò più di fiducia rispetto che ha degli studi misconosciuti ... boh ... sarà anche vero che dal "Crowdfunding" sono usciti cose come Divinity, Pillars, Darkest Dungeon, Shadowrun HK etc ... ma se è questo l'andazzo non so se a lungo andare il gioco varrà la candela e sono convinto che 1) la bolla nel breve futuro scoppierà a meno che non si cominci a regolamentare un pò di più l'utilizzo di questo mezzo 2) che la maggior parte dei giochi finanziati "più meritevoli" (come quelli citati sopra da me o comunque tutti quelli una spanna sopra la qualità media del buon gioco) molto probabilmente avrebbero comunque visto la luce con altri mezzi prima o poi ... boh ... vedremo ... io continuo a rimanere scettico ...
  • T87
    T87
    Livello: 4
    Post: 3943
    Mi piace 9 Non mi piace 0
    ma d'altronde, con un titolo come "Storia non celebrata" non poteva finire diversamente...
  • Stein
    Stein
    Livello: 4
    Post: 664
    Mi piace 7 Non mi piace 0
    Davvero come non si dovrebbe mai condurre una campagna Kickstarter. Per altro se avessi dato soldi per un RPG tattico in stile FFT e mi ritrovassi tra le mani uno squallido gioco orientato verso il multyplayer sarei a dir poco incacchiato nero.
caricamento in corso...
NEWS SUCCESSIVE
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.