Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Yoshinori Ono spiega come i vecchi episodi abbiano influenzato Street Fighter V

Yoshinori Ono spiega come i vecchi episodi abbiano influenzato Street Fighter V

Street Fighter V
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 25/01/2016
Il prossimo mese sarà quello in cui Street Fighter V debutterà su PlayStation 4 e PC, ed il producer Yoshinori Ono ha concesso un'intervista a Gamasutra, parlando di come i vecchi episodi abbiano influenzato la nascita e lo sviluppo del nuovo. Secondo Ono, per il lavoro il team si è fondato sulla filosofia giappnese "onko chishin", a cui fece riferimento anche per i precedenti capitoli.



"La prima metà della frase significa 'tieni caldo il passato'. Significa che stiamo prestando davvero tanta, tanta attenzione ai fan della serie Street Fighter, e che vogliamo assicurarci di prenderci cura dell'esperienza che vogliono. Il che però non significa che stiamo pensando solo a quei fan. Stiamo tenendo in piena considerazione l'età attuale, i fan di oggi, ed anche cosa loro si aspettano. Stiamo cercando di mettere insieme sia il vecchio che il nuovo" ha spiegato Ono.

"Volevamo essere sicuri di proteggere tutti coloro che giocano questa serie da tantissimo tempo, quindi volevamo poter dare il benvenuto a chi sta giocando Street Fighter IV, Street Fighter III, o anche quelli più vecchi. Volevamo creare un ambiente di gioco che fosse ideale per le persone che vogliono entrarci e godersi un po' di Street Fighter – qualsiasi tipo di nuovo giocatore. È un ambiente di gioco egualitario per tutti."

Per tutti gli ulteriori dettagli sul gioco, vi rimandiamo ai nostri approfondimenti dedicati.