Life Is Strange: Pubblicata una nuova patch che aggiunge i sottotitoli in italiano

Dontnod Entertainment ha pubblicato una nuova patch di Life Is Strange che, oltre a risolvere alcuni bug minori, implementa i sottotitoli ed i menù in altre lingue, compreso l'italiano. L'aggiornamento serve per portare il titolo alla stessa versione dell'edizione retail che, ricordiamo, sarà disponibile dal prossimo 22 gennaio in una speciale confezione. Quest'ultima comprenderà, oltre al gioco completo di tutti e cinque gli episodi, un CD con la colonna sonora ed un artbook.

Potete trovare tutte le notizie e gli articoli inerenti il prodotto nella nostra scheda gioco.
Data di uscita: 30 gennaio 2015 - 22 gennaio 2016 Retail
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 32
  • Prete Pane
    Prete Pane
    Livello: 2
    Post: 12
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da bull97

    Ricordo comunque che c'era una traduzione italiana fatta da un piccolo team che non ha nemmeno ricevuto denaro in cambio. Chissa se questa traduzione si basa un po sulla loro, chi può dirlo !
    Avendo letto la notizia e avevo chiesto a fenixTM (il gruppo che l'aveva tradotto) se era la loro traduzione o se li avevano contattati.. purtroppo no. Mi dispiace tanto per loro perchè hanno lavorato tantissimo a tradurre il gioco e poi scoprono che il loro lavoro è stato inutile.
  • Davide999
    Davide999
    Livello: 2
    Post: 12
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Qualcuno sa se l'edizione retail uscirà anche su PS3 e, se si, quanto costerà? grazie
  • CarloAndrea1997
    CarloAndrea1997
    Livello: 4
    Post: 1242
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da bull97

    Ricordo comunque che c'era una traduzione italiana fatta da un piccolo team che non ha nemmeno ricevuto denaro in cambio. Chissa se questa traduzione si basa un po sulla loro, chi può dirlo !
    Il team penso sia lo stesso che ho trovato anche io, ovvero fenixTM, però comunque non credo che la traduzione si basi sulla loro, oltre all'italiano ci saranno ovviamente altre lingue e tutte devono essere scritte perfettamente, mentre quella di fenixTM presentava errori di vario tipo, quindi non sarà sicuramente basata sulla loro.
  • bull97
    bull97
    Livello: 5
    Post: 6108
    Mi piace 2 Non mi piace -1
    Ricordo comunque che c'era una traduzione italiana fatta da un piccolo team che non ha nemmeno ricevuto denaro in cambio. Chissa se questa traduzione si basa un po sulla loro, chi può dirlo !
  • InterTriplete
    InterTriplete
    Livello: 2
    Post: 3872
    Mi piace 0 Non mi piace -1
    Ottima cosa. Spero che avvicini ancora più gente a un titolo che non ho avuto difficoltà a giocare comunque in inglese. E con ancora meno difficoltà definisco una delle più belle storie raccontate l'anno scorso da un videogame.
  • sbraus
    sbraus
    Livello: 4
    Post: 287
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Pocho_Lavezzi

    Rispondo a te perché hai avuto qualcosa in più da dire di "bravo sai l'inglese gne gne gne". Come avrai capito io facevo in discprso piu ampio e non legato al gioco in questione (I sottotitoli sono il modo migliore per non snaturare il gioco a mio avviso). Noi come italiani(come gli spagnoli)paghiamo a mio avviso la bravura dei nostri doppiatori e il voler a tutti costi tradurre tutto. In paesi dove il doppiaggio non esiste, tutti parlano bene o male inglese. Non venitemi a parlare di coreano, cinese etc. Siamo nel 2016 e la lingua globale é l'inglese. Il 90% dei film che vediamo, libri che leggiamo, videogiochi a cui giochiamo, software che usiamo, sono in inglese. Se vai in Germania, svezia, Romania, danimarca, grecia etc, basta parlare inglese e ti capiscono. Io sinceramente mi vergogno quando gente da tutto il mondo va all'estero e bene o male si fa capire in inglese e gli italiani sanno solo gesticolare e mugugnare monosillabi incomprensibili. Mi vergogno ancora di piu quando il mio presidente del consiglio fa un discorso al parlamento europeo in un inglese osceno e tutta internet lo prende per culo. Quando poi amici stranieri me lo mostrano ridendo e mi dicono il tuo primo ministro é un idiota, cosa devo rispondere?
    Il problema dello scarso utilizzo degli italiani dell'inglese e di altre lingue è un problema serio, ancora più accentuato dal fatto che nemmeno le "personalità" che ci rappresentano sanno utilizzarlo e incorrono in gaffe vergognose. Ma sbagli a dire che in italia vogliamo tradurre tutto per forza come una specie di mania. Nel 50% dei casi sono gli autori stranieri stessi che premono per la traduzione, anche dei titoli stessi delle opere a volte, e ciò vale per tutti i media. Ma questo rientra in un discorso di editoria e di scelte delle emittenti. Non si ha il coraggio di propinare non solo espressioni e testi in lingua originale, ma nemmeno discorsi in un italiano più forbito, più complesso. Guardati le trasmissioni piene di opinionisti che girano nelle tv italiane: alcuni di loro sono assolutamente persone senza alcuna qualifica e lo dimostrano, altre sono colte, e non importa la loro ideologia di partito o indole caratteriale, sono colte e sanno intavolare un discorso complesso e che abbia anche un significato. Ma che succede? Vengono castrati, nel momento in cui usano parole più complicate vengono interrotti affinché ripetano con espressioni più semplici, "perché il pubblico italiano è ignorante" ed è vero, ma facendo così non si migliora nulla, anzi, si va peggiorando, si cristallizza questa ignoranza e non voglia di comprendere parole fuori dal parlato comune. Tutto ciò per altro risulta in un castrare il contenuto e il significato di quello che l'interlocutore voleva dire, confondendo la ricezione del messaggio, perché certe cose possono essere spiegate solo in modo complesso. La cosa più triste è che spesso i presentatori di queste trasmissioni sono anch'esse persone colte, ma sottostanno a una politica aziendale vile come poche altre. Perché? Perché più è complesso il testo meno persone avranno voglia di seguirlo, e pertanto si faranno meno soldi. Alla fine tutto gira lì. Quindi se si traduce ogni singola cosa qui in Italia, è perché gli autori stessi lo richiedono, poiché sanno che altrimenti venderebbero di meno.
  • gen984
    gen984
    Livello: 5
    Post: 1150
    Mi piace 8 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da lucacss

    Molto bene l'aver messo i sottotitoli nella nostra lingua. Cioè l'italiano
    Meno male che l'hai specificato. Sai, stamattina ero un po' confuso...
  • lucacss
    lucacss
    Livello: 6
    Post: 2489
    Mi piace 4 Non mi piace -4
    Molto bene l'aver messo i sottotitoli nella nostra lingua. Cioè l'italiano
  • Pocho_Lavezzi
    Pocho_Lavezzi
    Livello: 2
    Post: 264
    Mi piace 3 Non mi piace -5
    Originariamente scritto da sbraus
    Imparare l'Inglese? Vero, dovrebbe essere requisito di tutti ormai, quanto meno delle nuove generazioni. Le traduzioni uccidono ogni opera e rendono il popolo pigro? Si e no. La traduzione è un atto interpretativo, e... Cut
    Rispondo a te perché hai avuto qualcosa in più da dire di "bravo sai l'inglese gne gne gne". Come avrai capito io facevo in discprso piu ampio e non legato al gioco in questione (I sottotitoli sono il modo migliore per non snaturare il gioco a mio avviso). Noi come italiani(come gli spagnoli)paghiamo a mio avviso la bravura dei nostri doppiatori e il voler a tutti costi tradurre tutto. In paesi dove il doppiaggio non esiste, tutti parlano bene o male inglese. Non venitemi a parlare di coreano, cinese etc. Siamo nel 2016 e la lingua globale é l'inglese. Il 90% dei film che vediamo, libri che leggiamo, videogiochi a cui giochiamo, software che usiamo, sono in inglese. Se vai in Germania, svezia, Romania, danimarca, grecia etc, basta parlare inglese e ti capiscono. Io sinceramente mi vergogno quando gente da tutto il mondo va all'estero e bene o male si fa capire in inglese e gli italiani sanno solo gesticolare e mugugnare monosillabi incomprensibili. Mi vergogno ancora di piu quando il mio presidente del consiglio fa un discorso al parlamento europeo in un inglese osceno e tutta internet lo prende per culo. Quando poi amici stranieri me lo mostrano ridendo e mi dicono il tuo primo ministro é un idiota, cosa devo rispondere?
  • Gianni Mo...
    Gianni Mo...
    Livello: 2
    Post: 96
    Mi piace 0 Non mi piace -2
    Prenotato l'edizione speciale. Non vedo l'ora!
  • Pocho_Lavezzi
    Pocho_Lavezzi
    Livello: 2
    Post: 264
    Mi piace 1 Non mi piace -5
    Originariamente scritto da sbraus
    Imparare l'Inglese? Vero, dovrebbe essere requisito di tutti ormai, quanto meno delle nuove generazioni. Le traduzioni uccidono ogni opera e rendono il popolo pigro? Si e no. La traduzione è un atto interpretativo, e... Cut
    Rispondo a te perché hai avuto qualcosa in più da dire di "bravo sai l'inglese gne gne gne". Come avrai capito io facevo in discprso piu ampio e non legato al gioco in questione. (I sottotitoli sono il modo migliore per non snatirare il videogames a mio avviso)
  • Vinzolo
    Vinzolo
    Livello: 2
    Post: 284
    Mi piace 1 Non mi piace -1
    Finalmente. È giunto il momento di comprarlo.
  • PAKO ESSE
    PAKO ESSE
    Livello: 8
    Post: 424
    Mi piace 0 Non mi piace -2
    ragazzi sapete per caso se la patch è relativa anche a ps4? oppure solo pc?
  • _vergil_
    _vergil_
    Livello: 5
    Post: 1033
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    grande!bellissmia notizia ho fatto bene ad aspettare
  • endor_helm
    endor_helm
    Livello: 4
    Post: 152
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Ottima notizia! per chi gioca su pc erano disponibili già traduzioni fan made di tutto rispetto. Ho giocato la versione originale e posso dire che basta un'inglese base per goderselo bene, non serve il livello C2. Però meglio così!
caricamento in corso...
NEWS SUCCESSIVE
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.