Renaissance Legend of Zelda: un artista porta il mondo di Zelda nel Rinascimento

L'artista Ástor Alexander ha inaugurato una nuova serie di “arte digitale” chiamata Renaissance Legend of Zelda. In queste opere viene ritratto il mondo di Zelda ispirandosi ai grandi pittori e maestri che hanno segnato il Rinascimento e il periodo Barocco. La prima opera, di cui potete vedere un'immagine poco sotto, vede la rappresentazione del dipinto di Caravaggio “Davide con la testa di Golia” conservato alla Galleria Borghese di Roma: in questo caso però i personaggi sono Link e Ganondorf.

Ástor Alexander ha già fatto sapere che sono in cantiere altre opere appartenenti a questo filone mentre il quadro in questione sarà presto in vendita su Society6.com.
Tags: | Videogames
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 4
  • cristy1981
    cristy1981
    Livello: 3
    Post: 188
    Mi piace 0 Non mi piace -2
    Bella l'intenzione ma non tanto il risultato: un Link che non sembra Link e una Master Sword che non sembra una Master Sword
  • LukeSaian
    LukeSaian
    Livello: 5
    Post: 1047
    Mi piace 0 Non mi piace -3
    Originariamente scritto da Grume

    Io la trovo fantastica invece
    Anche a me piace molto
  • Grume
    Grume
    Livello: 7
    Post: 529
    Mi piace 3 Non mi piace -4
    Originariamente scritto da II ARROWS
    Dal titolo ero eccitato, ma l'immagine non mi piace per nulla...
    Io la trovo fantastica invece
  • II ARROWS
    II ARROWS
    Livello: 4
    Post: 2335
    Mi piace 7 Non mi piace -5
    Dal titolo ero eccitato, ma l'immagine non mi piace per nulla...
caricamento in corso...
NEWS SUCCESSIVE
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.