Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Quanti soldi sono stati spesi nel 2015 per gli spot TV dei videogiochi?

Quanti soldi sono stati spesi nel 2015 per gli spot TV dei videogiochi?

Videogames
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 13/01/2016
Come vi sarete accorti anche voi, il mondo dei videogiochi sta investendo sempre più soldi per il passaggio di spot televisivi che possano promuovere i prodotti ad un pubblico il più ampio possibile. Secondo quanto riportato da iSpot.tv, lo scorso anno le spese in questo settore sono aumentate del 47%, e la compagnia ad aver speso di più è stata Machine Zone, autrice di Game of War, che ha investito la bellezza di $92,7 milioni per 18 spot.



Nella classifica, che vedete nel grafico qui sopra, compare anche Nintendo, che ha speso $42,1 milioni per 49 spot. A spendere di più per un singolo giorno invece è stata Supercell, azienda di Clash of Clans, che ha investito la bellezza di $3 milioni in una sola giornata, per addirittura due volte: una per il passaggio dello spot durante il SuperBowl, e l'altra durante le finali NBA.

Non poteva non comparire nella chart anche Activision, che ha investito $57,7 milioni, sopratutto per la promozione di Call of Duty: Black Ops III – per il quale sono stati riservati $30 milioni. Buona parte del resto dei fondi, invece, è stata spesa dall'azienda statunitense per promuovere Destiny.

Qui sotto, vi proponiamo una tabella che mostra un raffronto tra il 2015 e il 2014.



Come commentate questi numeri? Pensate che i passaggi televisivi possano aiutare i videogiochi a diventare più popolari?