Ecco che vendite si aspettano gli analisti da PlayStation VR, Oculus Rift e Vive

L'argomento caldo della settimana è indubbiamente l'apertura delle prenotazioni di Oculus Rift, con il prezzo che ha lasciato perplessi alcuni fan interessati alla realtà virtuale. Anche gli analisti di SuperData si sono espressi sull'argomento, prevedendo comunque un 2016 abbastanza solido per lo stesso Rift, per PlayStation VR e per HTC Vive.



Secondo i loro calcoli, che ricordano anche che sono stati investiti $6,1 miliardi negli ultimi tre anni per studiare la tecnologia VR, il dispositivo Sony venderà nel corso dell'anno 1,9 milioni di unità, ed avrà un prezzo compreso tra $400 e $600. Per quanto riguarda Oculus Rift e HTC Vive (dedicate al PC), invece, si parla di una previsione di 6,6 milioni di unità.

Stando a quanto riferito dai loro studi, però, la popolarità di questi dispositivi abbastanza costosi sarà secondaria rispetto alle periferiche di realtà virtuale dedicate ai dispositivi mobile, come Google Cardboard, che si presentano a prezzo molto più contenuto, e che dovrebbe vendere 27 milioni di unità nel 2016.

"Anche gli hardcore gamer, un gruppo generalmente noto per la sua voglia di giocare, hanno dichiarato di voler spendere circa $300 per i dispositivi di realtà virtuale" sottolinea lo studio di SuperData. "Verosimilmente, i consumatori prenderanno prima confidenza con la realtà virtuale sui loro smartphone, con opzioni meno costose, prima di decidere di fare un grosso esborso."

Infine, lo studio riporta che i piccoli studios, o quelli indipendenti, stanno producendo 829 videogiochi per la realtà virtuale, mentre i più grossi publisher sono in attesa, ad osservare quali saranno i risultati di questa tecnologia.

Voi pensate che i numeri rilevati dallo studio possano avere riscontri sul mercato? Sarete tra coloro che compreranno uno di questi device?
Data di uscita: 28 Marzo 2016
Tags: | Oculus Rift
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 23
  • D-evil
    D-evil
    Livello: 2
    Post: 387
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    secondo me i numeri sono troppo alti. queste ecnologie costano troppo per fare quei numeri. soprattutto se si legge questa frase: "Infine, lo studio riporta che i piccoli studios, o quelli indipendenti, stanno producendo 829 videogiochi per la realtà virtuale, mentre i più grossi publisher sono in attesa, ad osservare quali saranno i risultati di questa tecnologia." che senso ha spendere dai 400 in su se le grandi case non ci stanno nemmeno provando?
  • PlayerOn3
    PlayerOn3
    Livello: 2
    Post: 285
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Mr.Jack

    si, forse mi sono espresso male, ciò che volevo dire e che non viene menzionato perché non è un vero e proprio visore per me, senza mettere un device davanti è un binocolo e basta (e i device non è che costino poco) oltre al fatto che uno smartphone, anche gli ultimi modelli, raggiungeranno anche i 1080p ma si e no, sia film che giochi, a stento arrivano a 30fps... ecco del perché lo chiamato "giocattolino" a confronto non vale nulla. se poi ti regala una bella esperienza è un'altro conto. Altro motivo che per me non è stato menzionato è che il visore della samsung e limitato, oltre esclusivamente ai suoi device, a chi vuole farsi uno smartphone di fascia alta (da 700€ in su) e lasciando il fatto che non tutti sono fedeli alla samsung (io ho abbandonato da tempo la marca per quanto riguardano i smartphone) il Gear VR è un visore a parte che se non hai il device che dice lui, lo usci per davvero come soprammobili. Questi invece sono praticamente pronti all'uso e non sei obbligato a prendere device esterni cacciando altri soldi (per quanto riguarda il visore di Sony) per il rift bhe, i requisiti minimi sono anche troppo minimi per ciò che promette.
    Sembra proprio che continui a parlare di cose che non conosci. Il display da 5,7 pollici dell'S6 è un sofisticatissimo oled da 2560 x 1440 pixel e tutto viene visualizzato (per Gear VR) a 60 frames per second. inoltre tutti i dispositivi per la VR come accelerometro, giroscopio e magnetometro sono inseriti nel visore (costruiti da Oculus VR) e non sono quelli del telefonino come invece avviene in tutti gli altri visori VR basati su "portatelefonino con lenti" come cardboard glass di google. Le lenti inoltre sono sofisticatissime e garantiscono una totale assenza di distorsione ottica e cromatica... prima di parlare dovresti informarti... please

  • Livello: 0
    Post:
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da PlayerOn3

    Cosa significa la frase: "accantonare questi visori con il giocattolino del Gear VR"? Accantonare significa mettere da parte, conservare, io invece facevo notare all'autore e a quelli come te che leggono questo blog che nell'articolo non è stato menzionato il primo dispositivo VR in commercio (che ha venduto anche tanto), rimediando con il mio testo al vuoto informativo. Non hai ragione di essere critico con le specifiche del Gear VR, sono semplicemente in rapporto al prezzo bassissimo che ha. Ovviamente va aggiunto al prezzo, quello dello smartphone, ma come forse saprai, lo smartphone lo puoi usare anche per molti altri utilizzi, (telefonate, video, fotografie, navigazione internet, social network, archiviazione dati, applicazioni varie) quindi quei 549 euro dell'S6 nn sono tutti dedicati alla realtà virtuale... non credi? Definire ingiustamente come fai tu un insulto il paragone è sbagliato, perchè io non ho mai voluto paragonare Oculus Rift CV1 al Gear VR, se lo leggi bene il mio testo che hai citato lo puoi capire molto bene anche tu.
    si, forse mi sono espresso male, ciò che volevo dire e che non viene menzionato perché non è un vero e proprio visore per me, senza mettere un device davanti è un binocolo e basta (e i device non è che costino poco) oltre al fatto che uno smartphone, anche gli ultimi modelli, raggiungeranno anche i 1080p ma si e no, sia film che giochi, a stento arrivano a 30fps... ecco del perché lo chiamato "giocattolino" a confronto non vale nulla. se poi ti regala una bella esperienza è un'altro conto. Altro motivo che per me non è stato menzionato è che il visore della samsung e limitato, oltre esclusivamente ai suoi device, a chi vuole farsi uno smartphone di fascia alta (da 700€ in su) e lasciando il fatto che non tutti sono fedeli alla samsung (io ho abbandonato da tempo la marca per quanto riguardano i smartphone) il Gear VR è un visore a parte che se non hai il device che dice lui, lo usci per davvero come soprammobili. Questi invece sono praticamente pronti all'uso e non sei obbligato a prendere device esterni cacciando altri soldi (per quanto riguarda il visore di Sony) per il rift bhe, i requisiti minimi sono anche troppo minimi per ciò che promette.
  • PlayerOn3
    PlayerOn3
    Livello: 2
    Post: 285
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Mr.Jack

    per quanto sono scettico con questa tecnologia, accantonare questi visori con il giocattolino del Gear VR (quali prestazioni tra l'altro, dipende dal device che hai) è un insulto. Per il prezzo si, varia dai 99 ai 129$ ma il device che devi montargli quanto costa? e comunque anche con un Samsung S6 Edge sarà sempre e comunque molto limitato rispetto a questi.
    Cosa significa la frase: "accantonare questi visori con il giocattolino del Gear VR"? Accantonare significa mettere da parte, conservare, io invece facevo notare all'autore e a quelli come te che leggono questo blog che nell'articolo non è stato menzionato il primo dispositivo VR in commercio (che ha venduto anche tanto), rimediando con il mio testo al vuoto informativo. Non hai ragione di essere critico con le specifiche del Gear VR, sono semplicemente in rapporto al prezzo bassissimo che ha. Ovviamente va aggiunto al prezzo, quello dello smartphone, ma come forse saprai, lo smartphone lo puoi usare anche per molti altri utilizzi, (telefonate, video, fotografie, navigazione internet, social network, archiviazione dati, applicazioni varie) quindi quei 549 euro dell'S6 nn sono tutti dedicati alla realtà virtuale... non credi? Definire ingiustamente come fai tu un insulto il paragone è sbagliato, perchè io non ho mai voluto paragonare Oculus Rift CV1 al Gear VR, se lo leggi bene il mio testo che hai citato lo puoi capire molto bene anche tu.
  • Minollo64
    Minollo64
    Livello: 3
    Post: 866
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da T3mpesta

    mi riesce difficile credere che abbiano speso 6 miliardi per studiare la VR , ne hanno spesi 4,1 per costruire il grattacielo piu alto del mondo a dubai .
    Le tecnologie per l'edilizia sono note e stranote. Quelle per la realtà virtuale un po' meno.

  • Livello: 0
    Post:
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da PlayerOn3

    Mi chiedo perché non è stato menzionato il Gear VR in questo articolo, non è che mi voglio sostituire all'autore, ma mi sembra una macroscopica mancanza dato che il Gear VR (prodotto da Samsung e con tecnologia hardware e software di Oculus VR) è il primo visore in assoluto in commercio già da alcune settimane al prezzo che varia dai 99 dollari ai 129 euro. Questo dispositivo VR prevede l'utilizzo di un Samsung serie S6 per poter funzionare. Da notare che sia il Gear VR che il primo stock di prevendita del Rift CV1 sono andate esaurite in pochissimo tempo. Oculus Rift CV1 è andato esaurito in soli 14 minuti, mentre al day one, Gears VR in meno di 24 ore. Oculus VR ha appena dichiarato che hanno già venduto tutti i Rift CV1 che potranno produrre da ora fino a marzo. Adesso l'informazione è completa.
    per quanto sono scettico con questa tecnologia, accantonare questi visori con il giocattolino del Gear VR (quali prestazioni tra l'altro, dipende dal device che hai) è un insulto. Per il prezzo si, varia dai 99 ai 129$ ma il device che devi montargli quanto costa? e comunque anche con un Samsung S6 Edge sarà sempre e comunque molto limitato rispetto a questi.
  • PlayerOn3
    PlayerOn3
    Livello: 2
    Post: 285
    Mi piace 0 Non mi piace -2
    Mi chiedo perché non è stato menzionato il Gear VR in questo articolo, non è che mi voglio sostituire all'autore, ma mi sembra una macroscopica mancanza dato che il Gear VR (prodotto da Samsung e con tecnologia hardware e software di Oculus VR) è il primo visore in assoluto in commercio già da alcune settimane al prezzo che varia dai 99 dollari ai 129 euro. Questo dispositivo VR prevede l'utilizzo di un Samsung serie S6 per poter funzionare. Da notare che sia il Gear VR che il primo stock di prevendita del Rift CV1 sono andate esaurite in pochissimo tempo. Oculus Rift CV1 è andato esaurito in soli 14 minuti, mentre al day one, Gears VR in meno di 24 ore. Oculus VR ha appena dichiarato che hanno già venduto tutti i Rift CV1 che potranno produrre da ora fino a marzo. Adesso l'informazione è completa.

  • Livello: 0
    Post:
    Mi piace 3 Non mi piace -1
    se sony mette il suo visore tra 400 e 600$ la frase che disse "Ci rifaremo dei costi del visore con i giochi" facendo intuire che il visore era a basso costo si rivelerà una presa per il cu_lo alla pari del rift. per il resto, vorrei sapere come si diventa analista che lo vorrei fare anche io dato che questi basta che sparano cazz_ate e non fare un cazz_o per avere uno stipendio.
  • Lowhite
    Lowhite
    Livello: 4
    Post: 337
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Ikigami1976

    Inutile,questi parlano di gaming e non sanno nulla di questo mondo. (ti accorcio perchè è lungo il discorso) Ma se ogni volta che mi proponi una periferica devo giocare a tech demo, i miei 400-600 euro te li sogni,anche perchè in questo 2016 usciranno importanti esclusive e giochi terze parti,e preferisco comprare quelli!
    Hai assolutamente ragione su questo, non si può comprare un visore per avere un soprammobile... Quello che dico io ogni volta è che se si vuole la VR ti serve coinvolgere tutto. Per i giochi di guida servono visore, postazione con sedile, impianto surround e volante con force feedback. Ti metto qui un link di una piattaforma VR "a buon mercato" (piattaforma circa sui 700€ con altrettanti soldi di visore e probabilmente un 100-150€ per il controller a fucile), https://www.youtube.com/watch?v=aTtfAQEeAJI questo è il link di una demo con Battlefield 4, la VR c'è davvero ed è su pc, per pochi fortunati però, la spesa è tanta e ci vuole comunque un computer di fascia medio-alta per far girare come si deve i titoli seri. I visori tristemente venderanno tantissimo a prescindere dai giochi... anche perchè già ho visto che in rete sono spuntati certi film per adulti appositamente per questa tecnologia, soprattutto per gli amanti della visuale in 1a persona... quindi credo che gli analisti avranno ragione, ma per i motivi sbagliati.
  • fabdragonball
    fabdragonball
    Livello: 4
    Post: 1203
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    ditemi come fanno questi qua a sapere quanto venderanno i dispositivi?? Hanno la sfera la cristallo?
  • xerxes73
    xerxes73
    Livello: 4
    Post: 187
    Mi piace 2 Non mi piace -1
    Originariamente scritto da Raptohrne

    Secondo me gli analisti con queste dichiarazioni provano a direzionare il mercato VERSO l'acquisto di queste ciofeche inutili. Imho, anziché perdere tempo a studiare queste tecnologie stupide, costosissime, limitanti, invadenti, dannose (prima giocavi a casa di amici, ora non solo stai a casa tua, ma ti metti pure sto coso in faccia, assurdo) dovrebbero pensare a migliorare la qualitá dei software attuale. Per me il videogioco sará sempre e solo: pad e tv. Non voglio altra roba. Vuoi interagire? Wii mote o move. Giá il kinetik é atato un flop colossale, e guardate anche la fine del move.
    Quindi non ti sei mai giocato un FPS con mouse e tastiera? Non sai cosa ti sei perso. Comunque se tu hai una visione così limitata del gaming non è detto che debba averla tutto il mondo. Io spero che nuove tecnologie, in questo caso la VR, abbiano successo (l'inizio non è incoraggiante, su questo concordo), per il semplice motivo che in un campo così tecnologico e interattivo come quello dei VG, secondo me è tempo di andare oltre a pad (o mouse) e TV che ci accompagnano da trent'anni (e che peraltro rimarranno comunque...)
  • Ikigami1976
    Ikigami1976
    Livello: 7
    Post: 16098
    Mi piace 3 Non mi piace 0
    Inutile,questi parlano di gaming e non sanno nulla di questo mondo. Ricordo che il primo kinect vendette sull'onda dell'entusiasmo iniziale ,diverse milioni di unità. Poi capirono che era impossibile supportarlo con giochi tripla A (ricordo il misero tentativo di rise of the nightmare o qualcosa del genere)e allora sia le terze parti che Microsoft stessa piano piano abbandonarono il progetto ,tanto che furono costretti a metterrlo obbligatorio sulla One perché non se lo sarebbe filato nessuno. Quello che voglio dire e che sta mancando il software adeguato. Io non ho visto un gioco cazzuto girare con questi visori, fammi un assassin creed ,oppure un far cry,o addirittura un gioco Naughty Dog o Quantic Dream con questi visori e allora ne riparliamo. Ma se ogni volta che mi proponi una periferica devo giocare a tech demo, i miei 400-600 euro te li sogni,anche perchè in questo 2016 usciranno importanti esclusive e giochi terze parti,e preferisco comprare quelli!
  • XCOM
    XCOM
    Livello: 6
    Post: 2559
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Raptohrne

    Secondo me gli analisti con queste dichiarazioni provano a direzionare il mercato VERSO l'acquisto di queste ciofeche inutili. Imho, anziché perdere tempo a studiare queste tecnologie stupide, costosissime, limitanti, invadenti, dannose (prima giocavi a casa di amici, ora non solo stai a casa tua, ma ti metti pure sto coso in faccia, assurdo) dovrebbero pensare a migliorare la qualitá dei software attuale. Per me il videogioco sará sempre e solo: pad e tv. Non voglio altra roba. Vuoi interagire? Wii mote o move. Giá il kinetik é atato un flop colossale, e guardate anche la fine del move.
    mmm concordo pienamente poi hanno dimostrato su internet che con un cartonato (costoso pure quello!) e uno smartphone ottieni risultati simili,chiamarla tecnologia all'avanguardia quando tutto quello che è nuovo poi si scopre che è hardware davvero semplice dai prezzi davvero esosi,sono curioso di vedere quanto costerà questo paio di occhiali ingombranti.
  • lucab0ss
    lucab0ss
    Livello: 3
    Post: 995
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Luca Menditto
    penso che non venderanno mai così tante unità per la fine dell'anno se il prezzo non scende, la novità è tanta, perchè diciamocelo sono davvero fighi per il gaming, però so soldi e MINIMO devi aver speso di già sugli 800 e passa euro per il PC poichè solo i requisiti minimi serve una 970 e i5, beh se uno sa cosa comprare forse anche meno di 800 euro, ma comunque devi avere già una bella base solida.
    più che altro il problema è: i5 e 970 cosa mi permettono di fare? Collegare oculus e guardarmi un film? Dubito che questi siano requisiti minimi per poter giocare, forse per poter giocare a prato fiorito e freecell...
  • Rapt
    Rapt
    Livello: 5
    Post: 15016
    Mi piace 8 Non mi piace -2
    Secondo me gli analisti con queste dichiarazioni provano a direzionare il mercato VERSO l'acquisto di queste ciofeche inutili. Imho, anziché perdere tempo a studiare queste tecnologie stupide, costosissime, limitanti, invadenti, dannose (prima giocavi a casa di amici, ora non solo stai a casa tua, ma ti metti pure sto coso in faccia, assurdo) dovrebbero pensare a migliorare la qualitá dei software attuale. Per me il videogioco sará sempre e solo: pad e tv. Non voglio altra roba. Vuoi interagire? Wii mote o move. Giá il kinetik é atato un flop colossale, e guardate anche la fine del move.
caricamento in corso...
NEWS SUCCESSIVE
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.