Mirror’s Edge Catalyst: DICE vuole una protagonista più matura

Per Haagensen, Senior Concept Artist di DICE, ha parlato nel corso di un recente evento di Mirror’s Edge Catalyst soffermandosi in particolare sul personaggio di Faith:

"Quando ho realizzato la scultura per la Key Art ho cercato di trasmettere attraverso la sua posizione una sensazione di tensione, un'atmosfera di azione che potesse incuriosire il pubblico e portarlo a chiedersi chi fosse quel personaggio (nel caso in cui non lo sapessero già). Naturalmente ho fatto tutto ciò tenendo conto anche di elementi che rendessero realistico il suo aspetto. C'è bisogno che appaia più matura rispetto al primo gioco, quindi ho dovuto lavorare in modo particolare sul volto e ho inserito uno sguardo concentrato, anche un po' preoccupato per la situazione."

Attraverso questo link potete raggiungere la nostra scheda dedicata a Mirror’s Edge Catalyst.


Data di uscita: 9 giugno 2016
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 7
  • BrbDennis94
    BrbDennis94
    Livello: 6
    Post: 4110
    Mi piace 3 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Ardjet

    I protagonisti dei videogiochi sono sempre subordinati alle meccaniche di gioco, nessuno credo abbia mai giocato Super Mario perché desiderava essere un idraulico e moltissime persone per decenni hanno pensato che Samus Aran fosse un uomo.. Di solito è il gameplay a rendere importante un personaggio, non accade praticamente mai il contrario.
    Non sono d'accordo. Non è sempre così. Il tuo esempio va bene perchè i giochi della serie Mario sono platform ma, ad esempio in un rpg, un jrpg o un action adventure i personaggi non vengono "definiti" e caratterizzati dal gameplay
  • Ardjet
    Ardjet
    Livello: 1
    Post: 260
    Mi piace 2 Non mi piace -2
    Originariamente scritto da LukeSaian
    Comincio seriamente a pensare di essere l'unico rimasto che ancora da importanza ai protagonisti dei videogiochi, oltre che al gameplay
    I protagonisti dei videogiochi sono sempre subordinati alle meccaniche di gioco, nessuno credo abbia mai giocato Super Mario perché desiderava essere un idraulico e moltissime persone per decenni hanno pensato che Samus Aran fosse un uomo.. Di solito è il gameplay a rendere importante un personaggio, non accade praticamente mai il contrario.
  • LukeSaian
    LukeSaian
    Livello: 5
    Post: 1047
    Mi piace 6 Non mi piace -2
    Originariamente scritto da Benjamin Button

    l'unica cosa davvero importante di questo gioco sono le meccaniche parkour. per il resto, la protagonista potrebbe anche essere muta e senza faccia
    Comincio seriamente a pensare di essere l'unico rimasto che ancora da importanza ai protagonisti dei videogiochi, oltre che al gameplay
  • cpt. Malc...
    cpt. Malc...
    Livello: 5
    Post: 2019
    Mi piace 7 Non mi piace 0
    Basta farla doppiare ad una professionista questa volta...
  • Benjamin Button
    Benjamin Button
    Livello: 6
    Post: 1210
    Mi piace 2 Non mi piace -7
    l'unica cosa davvero importante di questo gioco sono le meccaniche parkour. per il resto, la protagonista potrebbe anche essere muta e senza faccia
  • Terrorrister90
    Terrorrister90
    Livello: 1
    Post: 71
    Mi piace 2 Non mi piace 0
    Interessante vedremo come la trama verrà sviluppata sono curioso
  • Dandylion
    Dandylion
    Livello: 5
    Post: 4779
    Mi piace 8 Non mi piace -3
    Se aumentavi la taglia di seno avevi risolto il problema senza scervellarti troppo sulla faccia e lo sguardo
caricamento in corso...

 
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.