L'ente ESRB classifica Far Cry Primal, svelati nuovi dettagli

L'ente ESRB, che si occupa della valutazione dei videogiochi negli Stati Uniti, ha classificato Far Cry Primal (assegnando una "M" di mature) svelando nuovi dettagli sul titolo Ubisoft. Nel gioco saranno presenti scene che mostrano attività sessuali, anche se non esplicite, e molti corpi mutilati. “Si tratta di un gioco d'azione in cui i giocatori assumono il ruolo di Takkar, un cacciatore nomade, mentre cerca di ristabilire la propria tribù” si legge nella descrizione “Con una visuale in prima persona, i giocatori dovranno impegnarsi in missioni di caccia, di raccolta delle risorse e di combattimento con le tribù rivali. I giocatori useranno frecce, lance e asce per uccidere i nemici in combattimenti frenetici. Alcune uccisioni richiedono uccisioni furtive dove i nemici vengono pugnalati in testa. In una scena Takkar crea un foro nella testa di un altro personaggio mentre urla. Alcune scene rappresentano cadaveri mutilati come corpi senza testa con pozze di sangue. Alcune scene possono rappresentare genitali maschili sotto le vesti o in ombra mentre alcuni personaggi femminili sono in topless. Una manciata di scene raffigurano personaggi impegnati in attività sessuali dove si possono udire gemiti anche se i dettagli non sono visibili esplicitamente.

Ricordiamo che Far Cry Primal sarà disponibile dal 23 febbraio 2016 per PlayStation 4 e Xbox One mentre su PC approderà durante il mese di marzo del prossimo anno.
Data di uscita: 23 febbraio 2016 - 1 Marzo 2016 (PC)
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
NEWS SUCCESSIVE
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.