Call of Duty: Black Ops III, DLC di beneficenza per gli ex soldati reduci

Activision ha fatto sapere che tutti i profitti che ricaverà dalla vendita del C.O.D.E. Warriors Personalization Pack del suo Call of Duty: Black Ops 3 saranno devoluti in beneficenza. In particolare, i fondi saranno girati a Call of Duty Endowment, un ente di beneficenza fondato da Bobby Kotick, boss di Activision. Quest'ultimo si occupa di aiutare i soldati, al ritorno a casa e detto addio allo US Army, a trovare un nuovo impiego all'interno della società.



"Si tratta di un gran bel modo di assistere i nostri eroi, quando tornano alla vita civilizzata" ha riferito Rob Kostich, "il Personalization Pack consente alla community di Call of Duty di aiutare i reduci, mentre si divertono con un gioco che amano. Siamo grati ai nostri giocatori e ai nostri partner che detengono le piattaforme per il loro aiuto."

Da quando è stata stabilita, Call of Duty Endowment ha trovato 17.500 posti di lavoro agli ex militari. L'obiettivo dell'organizzazione è arrivare a 25.000 entro fine 2018.

Vi ricordiamo che CoD: Black Ops III è disponibile su PC, PS4, Xbox One, Xbox 360 e PlayStation 3.
Data di uscita: 6 novembre 2015
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 2
  • Hydrox
    Hydrox
    Moderatore
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Thomas_Ge

    Che ai reduci ci pensi lo stato, con i soldi delle tasse! questo è l'ennesimo finto buonismo, ora pure sui videogames? ma basta!
    FINTO buonismo? Ma per favore, la smettete di criticare ogni cosa che abbia a che fare con EA/Activision/Ubisoft? Che peso, davvero. È una gran bella iniziativa, marketing, certo, ma come ha detto Lowhite è un marketing che fa del bene e che quindi dovremmo apprezzare.
  • Gabriel Gattola
    Gabriel Gattola
    Livello: 1
    Post: 50
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Thomas_Ge

    Che ai reduci ci pensi lo stato, con i soldi delle tasse! questo è l'ennesimo finto buonismo, ora pure sui videogames? ma basta!
    Ma ti rendi conto di ciò che hai detto ?? Gli USA se ne fregano dei soldato una volta che essi hanno terminato la carriera militare e li lasciano al proprio destino. O si trovano un nuovo lavoro o fanno la fame. Infatti molti veterani sono costretti a diventare barboni e vivere per strada. Cose come queste donazioni sono più che utili
caricamento in corso...

 
NEWS SUCCESSIVE
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.