Pachter sicuro: Xbox One non può superare le vendite di PS4

Secondo Michael Pachter, analista del mercato videoludico, la sfida alla console più venduta di questa generazione si sarebbe già chiusa: a suo dire, infatti, non ci sarebbe nulla che Xbox One potrebbe fare per superare i numeri di PlayStation 4. Riflettendo sulla questione, l'analista ha fatto notare che la console più venduta di Sony, PlayStation 2, piazzò 170 milioni di unita, mentre la più venduta di Microsoft, Xbox 360, arrivò a 80 milioni. Pertanto, Pachter ritiene che "dovremmo cominciare ogni ciclo di console dando per assunto che Sony venderà con un rapporto di 2 a 1 rispetto a Microsoft, perché c'è il doppio delle persone che conosce ad apprezza le loro console."



Ciò detto, l'analista ha anche fatto notare che Xbox One sta andando molto bene, mentre Sony sta recuperando quella fanbase che aveva perso ai tempi di PS3. In merito alle strategie della casa di Redmond, l'esperto ritiene che "cercheranno duramente di vincere negli Stati Uniti, e probabilmente falliranno. Proveranno a sperare di vincere ad un livello globale, e lì le probabilità che non ci riescano sono alte." Precisata questa cosa, Pachter fa notare che, "finché continuano ad andare in profitto e a vendere, però, hanno già vinto", in merito alle performance di Xbox One sul mercato.

Data di uscita: 22 novembre 2013 - 4 settembre 2014 (JP) - 2 Agosto 2016 (Xbox One S) - Natale 2017 (Scorpio)
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.