Itagaki commenta senza giri di parole la questione Dead or Alive Xtreme 3

Tomonobu Itagaki, creatore della serie Dead or Alive, ha commentato la questione spinosa legata al mancato arrivo di Dead or Alive Xtreme 3 in Occidente – conclusione alla quale Koei Tecmo ha detto di essere giunta per paura delle critiche che riceverebbe a causa della rappresentazione sessualizzata delle sue protagoniste.



Come sapete, Itagaki-san ha lasciato il team nel 2008, e da allora ha formato Valhalla Games, con il quale ha prodotto il recente Devil's Third. Sulla sua pagina Facebook, l'eccentrico personaggio non le ha certo mandate a dire: "ragazzi, non so la verità non riesco a capire, neanche a farmi un'idea. Pensano di vendere DOAX3 solo in Giappone? Ma che diavolo..." ha esordito, completando poi con "huh?? Ma perché?? Sono dei polli????", ed aggiungendo poco dopo che effettivamente a suo dire chi ha preso questa decisione non sarebbe "solo coglio*e, ma anche un pollo galapagosiano col complesso delle lolita'", qualsiasi cosa ciò significhi.

Infine, Itagaki è giunto alla conclusione che "devo dirlo: questa È la strategia di vendita di Xtreme." Poche ore fa, vi avevamo riferito che Koei Tecmo aveva invitato i suoi fan occidentali ad acquistare il gioco da PlayAsia, importandolo dall'Oriente, visto che sarà confezionato anche nella sua versione locale con testi anche in inglese.

Rimanete con noi per vedere se ci saranno ulteriori novità sulla questione.

Fonte: DualShockers
Data di uscita: 24 marzo 2016 (JP)
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
NEWS SUCCESSIVE
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.