Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Just Cause 3: Rico Rodriguez torna in uno scenario molto italiano

Just Cause 3: Rico Rodriguez torna in uno scenario molto italiano

Just Cause 3
A cura di Pietro Guido “Raxias” Gualano del 26/11/2015
Non manca molto all'arrivo di Just Cause 3 e il publisher ha recentemente parlato dell'ambientazione del gioco che, come già sappiamo, sarà legata al Mediterraneo:

"C’è molta Italia in Just Cause 3, a partire dall’ambientazione di Medici, la fantomatica città nella quale si svolgeranno i fatti. Giocando emergono, in maniera netta, i classici scorci della parte più selvaggia della Sardegna e le tipiche ambientazioni paesaggistiche del sud della penisola, il tutto arricchito dalle frastagliate coste della Grecia e dalla vegetazione dell’entroterra della Corsica. Italiano anche il nome del cattivo di turno, il generale Sebastiano Di Ravello, oppressore che domina senza nessuno scrupolo il territorio ricco di giacimenti petroliferi e quindi in grado di fruttare incredibili quantità di denaro. Per finire non possiamo non citare il lead designer del gioco, Francesco Antolini, giovane talento italiano che ha curato appunto il design del gioco.
Per estirpare la minaccia tirannica del generale Di Ravello bisognerà dare sfogo a tutta la propria vena creativa in fatto di distruzione, non solo in termini di quantità di piombo ma anche di ‘combo’ atte a celebrare l’elemento più importante nel gioco, la distruzione totale."




Attraverso questo link potete raggiungere la nostra scheda dedicata al gioco e avere tutti i dettagli.