Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Killing Floor 2: gli sviluppatori difendono la presenza delle microtransazioni

Killing Floor 2: gli sviluppatori difendono la presenza delle microtransazioni

Killing Floor 2
A cura di Samuele “SamWolf” Zaboi del 24/11/2015
Tripwire Interactive, lo studio sviluppatore di Killing Floor 2, ha difeso la presenza delle microtransazioni all'interno del gioco spiegando come funzioneranno alcune dinamiche. “In futuro potremmo aggiungere a pagamento armi con nuovo gameplay ma questo apparirà nella sezione Shared Content sul server. Questo significa che se un giocatore su un server ha un'arma, allora ogni altro giocatore presente sul server sarà in grado di utilizzarla” ha spiegato la società tramite la pubblicazione di un post “Noi ascoltiamo i feedback. Questi portano a cambiamenti in quello che facciamo e ai piani futuri.
Ricordiamo che Killing Floor 2 è disponibile tramite Early Access su Steam e il suo arrivo è atteso anche su PlayStation 4.