Killing Floor 2: gli sviluppatori difendono la presenza delle microtransazioni

Tripwire Interactive, lo studio sviluppatore di Killing Floor 2, ha difeso la presenza delle microtransazioni all'interno del gioco spiegando come funzioneranno alcune dinamiche. “In futuro potremmo aggiungere a pagamento armi con nuovo gameplay ma questo apparirà nella sezione Shared Content sul server. Questo significa che se un giocatore su un server ha un'arma, allora ogni altro giocatore presente sul server sarà in grado di utilizzarla” ha spiegato la società tramite la pubblicazione di un post “Noi ascoltiamo i feedback. Questi portano a cambiamenti in quello che facciamo e ai piani futuri.
Ricordiamo che Killing Floor 2 è disponibile tramite Early Access su Steam e il suo arrivo è atteso anche su PlayStation 4.


Data di uscita: 18 novembre 2016
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.