Confermato non ufficialmente lo sviluppo di Life Is Strange 2

In una recente intervista al portale francese Alchimy, Alain Damasio, uno dei co-fondatori di DONTNOD, ha affermato che ha lavorato alla sceneggiatura di Life Is Strange e parteciperà in futuro anche a Life Is Strange 2. Nonostante non si tratti di un annuncio ufficiale, si tratta indubbiamente Di una conferma "uffiociosa" relativa alla sua creazione.

Ricordiamo che Life Is Strange si è concluso recentemente con la pubblicazione del quinto episodio ed è disponibile per Windows PC, Sony Playstation 3, Playstation 4, Microsoft Xbox 360 e Xbox One.
Data di uscita: 30 gennaio 2015 - 22 gennaio 2016 Retail
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 6
  • AidenGK
    AidenGK
    Livello: 0
    Post: 1
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    L'ho finito oggi. Sto annuncio non mi piace nemmeno un po'. Il finale è dannatamente autoconclusivo, la storia di Max è finita, terminata, kaput. O lo fanno con altri personaggi o altrimenti non gli conviene rovinare sto cacchio di capolavoro, altrimenti vado a prenderli a casa e li prendo a piselate sugli occhi
  • BigBossMGStory
    BigBossMGStory
    Livello: 0
    Post: 1
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Secondo me potrebbero intrecciare le due storie e magari utilizzare gli stessi personaggi, con un po' di fanasia e pazienza riusciranno a creare un continuo magari concentrandosi sul time travel....l'importante è che non si commercializzi come hanno fatto molti altri giochi (assassin's creed ne è un esempio). Oppure potrebbero fare una storia del tutto nuova però basta che non si ripetano le stesse vicende. Come gioco per me rimarrà un piccolo GRANDE capolavoro!! Lo inserisco tra i migliori giochi che ho giocato e che giocherò!
  • togno0
    togno0
    Livello: 0
    Post: 13
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da Stryker_IY

    Ok mi sa che Dontnod mi vuole morto stecchito.
    LOL
  • togno0
    togno0
    Livello: 0
    Post: 13
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da David-Senpai 95

    Te lo consiglio !! E' da giocare assolutamente.Prima di procedere all'acquisto tieni presente,però, che : 1)Il gioco è totalmente in inglese 2)Il gameplay è ridotto all'osso sulla falsariga dei giochi di Cage e le serie Telltale 3)Alla fine del capitolo 3 e all'inizio del capitolo 4 sono stato male per ciò che succedeva su schermo e ho dovuto smettere di giocare(per poi riprendere il giorno dopo) e ti posso assicurare che non mi era mai capitato.
    Io ho provato emozioni simili sia giocando a Life is strange e a Heavy Rain. Questi giochi ti mettono di fronte a delle scelte morali difficili, che mettono in luce la propria personalità. Anche se non è facile prendere certe decisioni...
  • togno0
    togno0
    Livello: 0
    Post: 13
    Mi piace 0 Non mi piace 0
    Originariamente scritto da pazzorik

    Ho amato alla follia quest'opera d'arte videoludica, difficile esprimere a parole il bagaglio emozionale che ti lascia un'esperienza così profonda come quella magistralmente messa in piedi da Dontnod. Sono molto felice di poter rivedere Max in azione!
    E' vero. Life is strange é un gioco emozionante.
  • Osimo14
    Osimo14
    Livello: 0
    Post: 1
    Mi piace 1 Non mi piace 0
    Io personalmente preferirei invece che si riallacciasse al primo LIS, magari inserendo qualche personaggio nuovo come Rachel. Se vengono sostituiti tutti i personaggi per me non avrà una grande attrattiva ma lo proverei solo per curiosità. Scusate ma sono un nostalgico e mi affeziono alle storie dei personaggi, e questo gioco mi ha colpito come nessun altro
caricamento in corso...

 
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.