Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Le dichiarazioni di Ubisoft non spaventano Vivendi: comprato il 10%

Le dichiarazioni di Ubisoft non spaventano Vivendi: comprato il 10%

Vivendi

PC, PS4, XONE

1998

A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 22/10/2015
Pochi giorni fa, vi abbiamo riferito che Vivendi – colosso francese dalla grande disponibilità monetaria – ha deciso di investire nuovamente nel mondo dei videogiochi. Così, dopo aver posseduto la maggioranza di Activision, aveva deciso di portare a casa diversi pacchetti azionari di Ubisoft e Gameloft, prelevando rispettivamente il 6,6% e il 6,2%. Se avete perso la notizia, potete recuperarne i dettagli cliccando qui.



Il CEO di Ubisoft, Yves Guillemot, non si era mostrato esattamente entusiasta della cosa, proclamando l'indipendenza della compagnia in caso Vivendi fosse intenzionata ad acquistare la maggioranza. Anche in questo caso, abbiamo parlato della cosa in una notizia dedicata.

A quanto pare, però, le dichiarazioni di Guillemot hanno tutt'altro che spaventato Vivendi, che anzi ha deciso di aumentare i suoi esborsi: con degli ulteriori investimenti, infatti, l'azienda detiene ora il 10,39% di Ubisoft e il 10,20% di GameLoft.

Al momento, non ce n'è abbastanza per dire che effettivamente la grossa compagnia stia meditando di comprare la maggioranza di Ubisoft. La certezza, però, è che è intenzionata a spendere ancora: come si legge nel comunicato ufficiale, infatti, "il gruppo si riserva il diritto di accrescere la sua quota in queste due compagnie in base alle condizioni del mercato".

Attendiamo di riferirvi ulteriori dettagli sulla vicenda.