Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Quale futuro attende la serie The Witcher?

Quale futuro attende la serie The Witcher?

Quale futuro attende la serie?

The Witcher 3: Wild Hunt

PC, PS4, XONE

Gioco di ruolo

19 maggio 2015 - 30 agosto 2016 (GOTY)

A cura di Pietro Guido “Raxias” Gualano del 16/10/2015
Jose Teixeria, visual effects artist di CD Projekt Red, ha parlato in una recente intervista di The Witcher 3: Wild Hunt e del futuro della serie:

"Rimaniamo ancora sbalorditi di fronte al numero di persone che ha scelto di giocare a The Witcher 3: Wild Hunt, dopo tutto si tratta di un gioco con uno stile solitamente riservato a un pubblico hardcore. Le persone lo hanno amato realmente (specialmente i giocatori casual) e questo ci ha impressionati davvero.
Credo che The Witcher 3 abbia provato una cosa: i giocatori vogliono titoli con una durata maggiore. In questi tempi senti parlare così tanta gente di come sia l'industria dei giochi AAA e di come nessuno voglia più quel genere di esperienza e poi arriva The Witcher 3: un gioco single-player scritto come si deve. Niente multiplayer, niente microtransazioni. Ti prendi il titolo, ci giochi e te lo godi ed è un grande successo.
Il futuro della serie? Al momento non ne ho idea. Siamo molto felici di come è finito il terzo capitolo: se quello è il finale definitivo allora è positivo e siamo pronti ad andare avanti. In ogni caso l'unico limite è l'immaginazione, possiamo fare di tutto con questo mondo. Forse un giorno qualcuno lo sfrutterà per proporre qualcosa di completamente diverso da un videogioco."




Vi ricordiamo che The Witcher 3: Wild Hunt è disponibile dallo scorso 19 maggio su PC, PlayStation 4 e Xbox One.
Hearts of Stone, invece, è arrivata lo scorso 13 ottobre, ed abbiamo dedicato all'espansione una approfondita recensione. Se ancora non lo avete fatto, potete leggerla cliccando qui.