Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Rise of the Tomb Raider: Le polemiche non hanno influenzato il team di sviluppo

Rise of the Tomb Raider: Le polemiche non hanno influenzato il team di sviluppo

Rise of the Tomb Raider

PC, PS4, X360, XONE

Action-Adventure

13 novembre 2015 - 29 gennaio 2016 (PC) - 11 ottobre 2016 (PS4)

A cura di Pietro Guido “Raxias” Gualano del 15/10/2015
Il reboot di Tomb Raider di due anni fa fece discutere molto i giocatori: stiamo parlando di un buon titolo che però, suo malgrado, si trovò anche al centro di una serie di polemiche per una scena in cui si vede un tentativo di stupro. Michael Brinker, Senior Designer di Crystal Dynamics, ha cercato di mettere in chiaro le cose per quanto riguarda il nuovo titolo Rise of the Tomb Raider: nel corso dello sviluppo l'obiettivo principale del team è stato indagare sul background del personaggio, anche se questo tende ad essere oscuro e maturo. Se è utile per spiegare al meglio la storia, per gli sviluppatori può essere nel gioco.
Gli sviluppatori non si sono fatti influenzare dalle polemiche, l'unica domanda che si sono posti è stata: questa cosa si inserisce bene nella storia che stiamo raccontando?