Diffusi i dettagli della patch 3.1 di Final Fantasy XIV

Square Enix ha tenuto uno streaming live per il secondo anniversario di Final Fantasy XIV: A Realm Reborn, nel corso del quale il producer e director Naoki Yoshida ha svelato i contenuti che troveremo nella prossima patch 3.1, che dovrebbe arrivare quanto prima. Le novità non mancano, e vedremo innanzitutto un nuovo capitolo per la storia principale, oltre a nuove quest per la tribù Vanu Vanu e altre missioni battezzate "Saint Endalim Scholasticate".



Arrivano anche la modalità difficile per i dungeon Saint Mocianne Arobretum e Pharos Sirius, oltre ad un nuovo raid da 24 ore ambientato nel Void Ark.
Ci sarà poi un nuovo sistema per il miglioramento delle armi, definito come simile a quello "Relic weapons", mentre nel Gold Saucer arriva una nuova attrazione battezzata Lord of Verminion, mini-gioco che vi consente di affrontare battaglie con un proprio sistema di matchmaking (nell'immagine). Arrivano anche nuove carte per il Triple Triad, oltre a nuovi personaggi da affrontare.
Infine, ci sarà una voce "prova" che vi consentirà di vedervi addosso diversi pezzi di equipaggiamento.

È stato anche annunciato che nel mese di ottobre, i server per l'Europa migreranno finalmente nel Vecchio Continente, anche se i lavori per completare l'operazione richiederanno tra i tre e i cinque giorni di manutenzione.

Fonte: DualShockers
Data di uscita: 27 agosto 2013 - 14 aprile 2014 (PS4)
Scrivi un commento
Per commentare occorre essere utenti registrati.
Se non hai un account clicca qui per registrarti oppure clicca qui per il login.
    Numero commenti: 0
caricamento in corso...
NEWS SUCCESSIVE
SpazioGames.it - Testata giornalistica registrata presso il Tribunale di Monza dal 22/02/2008 con autorizzazione n.1907
© 1999 - 2012 GALBIT SRL TUTTI I DIRITTI RISERVATI - P.IVA 07051200967
Spaziogames.it utilizza i cookie per assicurarti la miglior esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni sui cookie e su come controllarne l'abilitazione con le impostazioni del browser accedi alla nostra Cookie Policy.