Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Destiny: Bungie spiega i criteri utilizzati per bannare i giocatori

Destiny: Bungie spiega i criteri utilizzati per bannare i giocatori

Destiny

PS3, PS4, X360, XONE

Activision

09 settembre 2014 - 20 settembre 2016 (The Collection)

A cura di Samuele “SamWolf” Zaboi del 15/08/2015
Bungie, lo studio sviluppatore di Destiny, ha voluto spiegare i criteri utilizzati per bannare i giocatori. “Ci sono due tipi di decisioni: restrizioni e ban. Le restrizioni sono rivolte ai giocatori irruenti, per dare loro il tempo di rientrare nella norma” ha spiegato Bungie “La prima volta i trasgressori sono fermati per una o due settimane ma i recidivi possono avere una restrizione di diversi mesi.

Lo studio sviluppatore ha spiegato invece che i ban vengono adottati soprattutto nei confronti di quei giocatori che voglio imbrogliare. “La missione del Security Response Team è quella di proteggere il gioco dalle persone che rovinano le esperienze degli altri utenti. I nostri server tracciano le statistiche di ogni giocatore, ogni secondo. Noi verifichiamo manualmente le statistiche prima di applicare le restrizioni.” ha concluso Bungie.