Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Nintendo licenzia un dipendente perché intervenuto in un podcast

Nintendo licenzia un dipendente perché intervenuto in un podcast

Nintendo (Software House)
A cura di Samuele “SamWolf” Zaboi del 13/08/2015
Nella scorsa settimana vi abbiamo riportato alcune dichiarazioni di Chris Pranger di Nintendo (incentrate, per esempio, sull'utilizzo della parola “New” nei giochi della grande N, ndr); questa intervista però è costata cara a Pranger, dal momento che è stato licenziato da parte di Nintendo, per aver partecipato a una trasmissione podcast senza il permesso dell'azienda.

Il motivo risiede anche nel fatto che Pranger ha parlato di Nintendo Treehouse, una divisione molto cara alla grande N dal momento che all'interno sono presenti anche progetti segreti e non tutti possono accedervi.
In un post, ora cancellato, apparso su Facebook, Pranger ha ammesso lo sbaglio e si è detto molto rammaricato per quanto fatto.