Questo sito si avvale di cookie per le finalità illustrate nella privacy policy. Effettuando un'azione di scroll o chiudendo questo banner, presti il consenso all'uso dei cookie OK
Secondo l'analista Pachter, all'E3 non ci saranno price-cut di PS4 e Xbox One

Secondo l'analista Pachter, all'E3 non ci saranno price-cut di PS4 e Xbox One

E3 2015
A cura di Stefania “Tahva” Sperandio del 08/06/2015
Forse, qualcuno si aspettava che, per lanciare la notizia più importante della fiera, Sony e Microsoft potessero tentare di tagliare il prezzo delle loro PlayStation 4 e Xbox One, annunciandolo durante l'E3 della prossima settimana. Non è però di questo avviso il noto analista di Wedbush, Michael Pachter, che si aspetta invece una riduzione di $50 su PS3 e Xbox 360.



"Non ci aspettiamo dei tagli di prezzo per Xbox One o PS4" ha esordito Pachter. "Non ci aspettiamo che Microsoft tagli permanentemente il prezzo di Xbox One senza Kinect rispetto agli attuali $399. Pensiamo piuttosto che si concentrerà su bundle interessanti, con contenuti first party e third party, e con alcuni giochi inclusi gratis nella confezione. Sebbene per ampia parte del 2015 il prezzo della console sia stato scontato di $50, riteniamo che esso ritornerà a $399 prima delle vacanze, sopratutto se le vendite si impenneranno."

Un'analisi simile è stata fatta per PS4, che per via delle sue vendite non è vista da Sony come bisognosa di un price-cut. Anche la compagnia nipponica, quindi, cercherà di lanciare bundle interessanti, o nuove versioni della console con maggiori capacità di memoria. Il prezzo del modello base rimarrà però di $399.

Infine, l'analista ha sottolineato che, per spingere le due vecchie console, si aspetta che Sony e Microsoft taglino invece di $50 i prezzi di PS3 e Xbox 360. Vedremo se ciò si tradurrà o meno in dati di fatto.